Frittelle con pomodoro e cotto frullato

Frittelle con pomodoro e cotto frullato, un secondo diciamo povero, facilmente preparabile con quanto abbiamo a disposizione in dispensa ed in frigo. Con le dosi che vedrete più sotto ne otterrete un discreto piatto, certo poi molto dipenderà dalla grossezza delle cucchiaiate che farete prima di gettarle nell’olio o in pochissimo burro. Essendo un composto molto morbido, se non volete rischiare che durante la frittura o il passaggio dalla padella al piatto si sfaldino, potrete aggiungere all’impasto un po’ più di pane grattato ( che io personalmente non gradisco tanto ) per rendere l’insieme più compatto e facilmente lavorabile. Ma se avrete la pazienza di muoverle dopo un po si manterranno integre e morbidissime.

Frittelle con pomodoro e cotto frullato
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10/15 minuti
  • Cottura:giusto il tempo di girarle in padella minuti
  • Porzioni:dipende dalla loro grandezza
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Prosciutto cotto 100 g
  • Pomodoro 1
  • Formaggio grattugiato q.b.
  • Formaggio pecorino q.b.
  • Pane grattato q.b.
  • Uova 3
  • Olio per frittura q.b.

Preparazione

  1. Allora, prendiamo una ciotola e disponiamoci il prosciutto sminuzzato, il formaggio grana grattugiato il pecorino e le uova una alla volta, mescoliamo bene, quindi cominciamo a frullare, a fasi alterne.

  2. Controlliamo il composto ottenuto, se risultasse troppo morbido aggiungere dell’altro formaggio qualità a preferenza o del pane grattato. Da ultimo unite il pomodoro lavato tagliuzzato, strizzato ed asciugato con carta da cucina a fare perdere l’umido in eccesso. Se necessario dare un’altra frullatina, attenzione a salare, ci sono già i formaggi saporiti.

  3. Con le mani formate delle piccole palline, schiacciatele leggermente, se fossero troppo morbide passatele in un velo di pane grattato. Friggerle in poco olio o burro, prima di girarle aspettare che si sia formata una crostina, adagiare su carta da cucina, sistemare nel piatto solo quando si saranno raffreddate completamente e di conseguenza diventate anche più consistenti.

Precedente Frolla al cioccolato e crema di ciliegie Successivo Frittata con valeriana e cipolle al forno

Lascia un commento