Baci di dama salati

Buon pomeriggio cari amici!

Eccomi qui con una ricetta sfiziosa da utilizzare durante queste feste…

A chi non è capitato che sopratutto durante questo periodo, capitassero parenti e o amici in casa per scambiarsi pacchetti e regali?

Ecco quindi un idea rapidissima per accompagnare un buon aperitivo 😉

Si tratta di baci di dama, ma questa volta salati !! Super sfiziosi e davvero ottimi per un aperitivo in compagnia e perché no, come idea per l’aperitivo di Natale…

Per circa 20 baci di dama salati:

  • 80 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 80 gr di burro freddo da frigorifero
  •  20 ml di vino bianco secco
  • 100 gr farina 00
  • 100 gr di mandorle tritate a farina

Per la farcitura:

  • 100 gr di robiola fresca (o altro formaggio spalmabile)
  • erba cipollina tagliata fine
  • pepe

Procedimento tradizionale:

Per realizzare i baci di dama munitevi di un robot da cucina, un mixer andrà benissimo. Versate nella ciotola del mixer la farina di mandorle e la farina 00. Aggiungete il burro freddo da frigo tagliato a piccoli cubetti ed azionate il mixer fino ad ottenere un impasto sabbioso. Ora sposatevi su una spianatoia (o in una ciotola ampia) e al centro dell’impasto appena creato aggiungete il parmigiano e il vino, ed iniziate ad impastare. Impastiamo velocemente in modo da non scaldare troppo l’impasto. Quando avete ottenuto un impasto omogeneo , simil pasta frolla per capirci, avvolgetelo con pellicola e fate raffreddare in frigo per almeno 30 minuti.

Preriscaldare il forno a 180° statico. Trascorso il tempo di riposo dell’impasto riprendetelo e ricavate tante palline di 8 gr ciascuna (io le ho pesate una ad una, in questo modo avrete i baci tutti regolari e uguali). Adagiate le palline, ben distanziate tra loro su una leccarda del forno ricoperta di carta forno.

Infornare per circa 20 minuti (date sempre un occhio durante la cottura!), quando i biscottini saranno belli biondi sfornate fate raffreddare completamente.

Intanto preparate la farcia ammorbidendo del formaggio cremoso, (mescolandolo un pochino) e in seguito aggiungete l’erba cipollina ed i pepe, mescolando bene. Mettere la crema di formaggio in una tasca da pasticcere. Prendete una pallina, spremete la crema sul lato più piatto richiudete con un secondo biscottino e pressate leggermente per far aderire i due biscotti.

Continuate cosi fino a quando non avete ultimato i biscottini e la crema di formaggio. Una volta pronti si conservano in frigorifero in un contenitore ermetico fino al momento di gustarli.

Procedimento Bimby:

Tritare le mandorle (se non le avete già ridotte in farina) 10 secondi vel. Turbo e tenere da parte.

Tritare il parmigiano 10 secondi velocità turbo. Aggiungere al parmigiano le mandorle, il burro freddo da frigo, la farina e il vino. Impastare per 20/30 secondi velocità 4/5. Quando vedete che avete ottenuto un impasto omogeneo, simil pasta frolla, fermatevi. il vostro impasto è pronto. Avvolgetelo con pellicola e fate raffreddare in frigo per almeno 30 minuti.

Preriscaldare il forno a 180° statico. Trascorso il tempo di riposo dell’impasto riprendetelo e ricavate tante palline di 8 gr ciascuna (io le ho pesate una ad una, in questo modo avrete i baci tutti regolari e uguali). Adagiate le palline, ben distanziate tra loro su una leccarda del forno ricoperta di carta forno.

Infornare per circa 20 minuti (date sempre un occhio durante la cottura!), quando i biscottini saranno belli biondi sfornate fate raffreddare completamente.

Intanto preparate la farcia ammorbidendo del formaggio cremoso, (mescolandolo un pochino) e in seguito aggiungete l’erba cipollina ed i pepe, mescolando bene. Mettere la crema di formaggio in una tasca da pasticcere. Prendete una pallina, spremete la crema sul lato più piatto richiudete con un secondo biscottino e pressate leggermente per far aderire i due biscotti.

Continuate cosi fino a quando non avete ultimato i biscottini e la crema di formaggio. Una volta pronti si conservano in frigorifero in un contenitore ermetico fino al momento di gustarli.

Facili no?

Io quando li ho realizzati ho catturato la curiosità degli invitati…non gli avevano mai assaggiati 😉

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta Lindt Successivo Liquore al cioccolato home made

Lascia un commento