Liquore al cioccolato home made

In arrivo una ricetta super super veloce. Questo liquore può essere un’idea per i vostri regali da Natale home made. Sapete che ho un debole per questi regali. Potete vedere qualche idea qui: preparato per cioccolata calda, liquore all’arancia, liquore al caffè…)

Questo liquore al cioccolato mancava nella lista dei regali home made: facilissimo, super veloce da realizzare e dopo pochi giorni può già essere gustato. Risulta super cremoso. Ricetta trovata in una rivista e subito sperimentata per voi 😉

Ecco a voi la ricetta:

Per circa 200 ml di liquore al cioccolato:

  • 250 gr di latte intero
  • 150 gr di zucchero
  • 40 gr di cacao (di ottima qualità)
  • 50 ml di alcool etilico 95°

La preparazione è molto semplice: in un pentolino con fuoco dolce sciogliere lo zucchero nel latte, facendo attenzione a non far bollire il composto. Togliere dal fuoco e aggiungere il cacao rigorosamente setacciato, con l’aiuto di una frusta (in questo modo farete si che il cacao non andrà a formare grumi). Ora fate raffreddare il composto, ma non dimenticatevelo: ogni 2/3 minuti, con l’aiuto di una frusta, mescolate energicamente, in modo da tener sempre il composto bello mescolato e che non vada a formare i grumi.

Quando il composto di cioccolato sarà bello freddo (ci vorranno circa 20/30 minuti), aggiungete l’alcool amalgamando gli ingredienti per bene. Versate il vostro liquore nelle bottigliette desiderate. Conservare in frigorifero.

NB:

  • dovrà riposare in frigo almeno 4/5 giorni prima di essere gustato, quindi potete tranquillamente prepararlo in anticipo;
  • si conserva in frigorifero poiché è ideale se servito freddo;
  • prima di versarlo mescolare energicamente nella sua bottiglietta in modo da sciogliere eventuali residui
  • potete gustarlo anche per “correggere” il caffè o per arricchire le vostre coppe di gelato, insomma è molto versatile.

Sbizzarritevi a realizzare i vostri regali di Natale home made e fatemi sapere!

Buon liquore..

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Baci di dama salati Successivo Tartine con salmone e yogurt greco

Lascia un commento