Torta Lindt

In arrivo una ricetta super super bomba! Questa è diventata la ricetta preferita di mio marito Davide. Fidatevi, una volta provata farete molta fatica a lasciarla. La ricetta è della mitica Enrica, Chiarapassion, e si tratta della Torta Lindt. Una torta super cioccolatosa, con una base morbida e una glassa davvero strepitosa e scioglievole.

Si prepara con passaggi semplici, per un risultato assicurato e strepitoso!

Ecco qui la ricetta:

Ingredienti per uno stampo da 26 cm di diametro (per 8/10 persone):

Per la torta:

  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 100 gr di farina 00
  • 50 gr di burro
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci

Per la ganache al cioccolato:

  • 200 ml di panna fresca
  • 100 gr di cioccolato al latte Lindt
  • 40 gr di burro
  • 100 gr di cioccolata della Lindt lindor, quella scioglievole (o in alternativa i cioccolatini Lindor ridotti a tocchetti)

NB per il risultato doppiamente goloso considerare doppie dosi per la ganache (vedi indicazioni in fondo al post)

Per la decorazione:

  • 125 gr di mirtilli
  • 125 gr di lamponi

Precisazione sullo stampo utilizzato per questa torta: lo stampo in questione è quello che vi allego qui nella foto. E’ uno stampo che crea, grazie al fondo rialzato, lo spazio per accogliere la ganache al cioccolato e rendere questa torta super! Si chiama stampo furbo, e lo potete trovare su qualsiasi sito online.

Accendiamo il forno a 170°, statico. Montiamo le uova con lo zucchero per bene, fino ad ottenere un impasto bello spumoso. Nel frattempo sciogliere a bagno maria (o nel microonde) il cioccolato fondente assieme al burro, far intiepidire.

Una volta che il composto di uova è bello spumoso, aggiungere con una spatola il composto di cioccolato e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto. Aggiungere la farina e il lievito setacciati, sempre mescolando dall’alto al basso. Ungere per bene lo stampo, versare il composto ed infornare per 25 minuti. Prima di sfornare, fare la prova stecchino.

Far raffreddare nello stampo, sformare ed capovolgere su un piatto da portata.

Quando la base è bella fredda possiamo pensare alla farcitura: in un pentolino portare a sfioro del bollore la panna con il burro. Nel frattempo ridurre a scagli il cioccolato e i cioccolatini. Quando il composto di panna e burro fiora il bollore, toglierlo dal fuoco. Aggiungere tutto insieme il cioccolato a tocchetti ed aspettare un minuto prima di mescolare energicamente con un spatola, stando attenti a non incamerare aria. Mescolare per bene fino a quando non otterrete una ganache priva di grumi. Ora prima di versare la ganache nello stampo, attendere che sia quasi fredda ma liquida (vi basterà aspettare circa 20 minuti da quando l’avete tolta dal fuoco).

Quando sarà tiepida, versatela nello stampo e riponete in frigo a raffreddare. Dovrà stare in frigo almeno 4 ore, in questo modo la ganache si solidificherà dandovi cosi quell’effetto scioglievole. Una volta che la torta avrà riposato le sue ore in frigo decorare con frutta fresca a piacere e servire.

N.B. per un risultato ancor più goloso io faccio il doppio strato di ganache al cioccolato. Una volta che la ganache si è intiepidita la prima dose di ganache la verso nell’incavo della torta, la torta va in frigo per un oretta. Nel frattempo preparo un altra dose di ganache, la faccio intiepidire e in seguito la verso dopo sopra al primo strato di ganache ormai solidificato e anche un po assorbito dalla torta. Faccio riposare ancora un oretta in frigo. Poi procedo con la decorazione con frutta fresca.


Inutile dire che farete sicuramente un figurone.

Questa torta è davvero una bomba!

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta di mele semplice Successivo Baci di dama salati

Lascia un commento