Brudinu de pipirussi mari

 

Brudinu de pipirussi mari

%name Brudinu de pipirussi mari

Brudinu de pipirussi mari, ovvero peperonata con peperoncini piccanti alla salentina, non lasciatevi ingannare dalla parola brudino che potrebbe far pensare al brodino, invece no quindi vi avviso questa ricetta é per stomaci forti perchè è davvero una bomba, vi posso assicurare che vi tenta anche se non siete grandi mangiatori di peperoncino, talmente tanto che vi costringe ad assaggiare. Sul Calendario del cibo italiano AIFB oggi è la giornata nazionale del peperoncino ed io ne sono l’ambasciatrice vi invito ad andare sul sito a leggerne il testo perchè oltre alla ricetta di come conservarlo ne potete leggera la storia. Pensando a quale ricetta proporre in questa giornata dedicata al peperoncino oltre che a proporvi la sua conservazione non potevo farmi sfuggire quest’occasione per condividere con voi questa bomba salentina cioè lu brudinu de pipirussi mari, chi è stato in Salento tra i tanti piatti tradizionali avrà sicuramente assaggiato anche questa e sà di cosa parlo, perchè oltre a condividere foto e ricetta non posso condividerne il profumo, il sapore forte ma gustoso di questa ricetta contadina molto povera; si perchè questa è davvero una ricetta contadina parla di pomodori e peperoncini cresciuti con amore da gente che ama la propria terra ognuno di loro potrebbe raccontare una storia dietro a piatti cosi poveri. È fatta davvero con poco questa peperonata alla salentina, quando è il periodo oltre che con pomodori e peperoncini viene fatta con gli “spunzali” cipollotti freschi locali,la versione invernale prevede anche le zucchine essiccate fanne rinvenire velocemente in acqua calda, ogni famiglia ha la sua ricetta personale per esempio la mitica zia Teresa sorella di mio suocero aggiunge anche qualche patata io adoro la sua versione perché la patata appunto mitiga un pò l’amoro fortissimo del peperoncino. Lu brudinu de pipirussi si può fare anche con i peperoni piccoli a cornetto dolci, io ho scelto la versione “mara” proprio per ricordare questa ricetta contadina povera nella giornata dedicata al peperoncino e come potevo non sceglierla se è una delle ricette salentine piú amata da mio marito, da buon salentino ha iniziato presto ad assaggiare i peperoncini e adesso è persino esagerato nel mangiarli manco fossero caramelle che siano crudi o cotti. Bene intanto che voi vi fate un’idea su lu brudino de pipirussi mari se provarlo o meno io vado ai fornelli a prepararlo per cena anzi scappo perchè i peperoncini iniziano a scoppiettare nell’olio anzi in dialetto salentino iniziano a “scattarisciare”.

La storia del Peperoncino sul Calendario del cibo italiano non dimenticate di andare a leggervi il testo
%name Brudinu de pipirussi mari

Brudinu de pipirussi mari

Ingredienti per 2 persone
6 peperoncini rossi a cornetto piccanti
250 gr di pomodori maturi
mezza cipolla dorata
200 gr di zucchine preferibilmente essiccate
sale
olio extravergine d’oliva

Preparazione
Lavate i peperoncini asciugateli uno ad uno con un canovaccio, eliminiate il picciolo, tagliateli a metà ed eliminate i semini. In una padella con abbondante olio extravergine d’oliva, friggete i peperoncini che cominceranno a scoppiettare…non appena i peperoncini saranno fritti e coloriti da entrambi i lati, toglieteli dalla padella e tenete da parte. In una pentola con poco olio extravergine d’oliva fate soffriggere brevemente la cipolla, unite i pomodori e fate cuocere per qualche minuto, unite i peperoncini e le zucchine essiccate fatte rinvenire in acqua calda, regolate di sale e continuate la cottura a fuoco lento per circa 15 – 20 minuti. A metà cottura controllate il sughetto e se necessario aggiungete poca acqua, quindi spegnate e lasciate riposare qualche minuto, impiattate e servite con fette di pane casareccio.
%name Brudinu de pipirussi mari

Pubblicato da Elisabetta La Cerra

Mi presento,ciao a tutti mi chiamo Elisabetta ho 50 anni,vivo in provincia di Bergamo con mio marito e due figlie,da sempre la mia grande passione é la “CUCINA” che ho sempre condiviso con amici e parenti,vi dò il benvenuto nel mio blog In cucina con le mie amiche per condividere ricette e consigli con chi come me ama spentolare dalla mattina alla sera di tutto e di più,vi aspetto.Non sono una chef,non ho fatto scuola,non ho tecnica,ma tanto amore che metto in ogni piatto pensando al piacere di chi lo gusterá.Mi trovate ogni mese in edicola anche sul mensile “Tutto cucina” con la rubrica “Stagioni e Tradizioni” e uno “Speciale” tutto mio e sulla mia pagina facebook che ha lo stesso nome del blog.