Melanzane a funghetto ovvero mulignane a fungitiello

Melanzane a funghetto

Un contorno estivo, profumato e davvero buono. Semplicissimo e veloce da preparare. Le melanzane a funghetto, o per essere precisi mulignane a fungitiello sono un contorno tipico napoletano. Rappresentano un ottimo contorno, un secondo di verdure molto molto gustoso. Ideali anche per buffet o antipasti.

Provate anche le melanzane al parmigiano  

oppure tante altre ricette con le melanzane

melanzane a funghetto
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 600 g Melanzane
  • 400 g Pomodorini
  • q.b. Basilico
  • q.b. Sale
  • q.b. olio d'oliva
  • 2 spicchi Aglio

Preparazione

  1. Lavate accuratamente le melanzane. Tagliarle a tocchetti e metterle in uno scolapasta con una manciata di sale per eliminare l’acqua di vegetazione. Sotto peso per 20 minuti circa.

  2. Strizzate le melanzane. Far scaldare abbondante olio d’oliva, rosolare appena lo spicchio di aglio e aggiungete le melanzane. Far cuocere, girando spesso, per 10 minuti circa. Scolate e mettete da parte.

  3. Nel frattempo lavate i pomodori e tagliare a metà.
    Soffriggete uno spicchio d’aglio nella stessa padella in cui avete fritto le melanzane.
    Una volta rosolato l’aglio, toglierlo e aggiungere i pomodori e il basilico. Aggiustare di sale e cuocere il sughetto per 10 minuti circa.

  4. Aggiungete quindi le melanzane fritte in precedenza e lasciar cuocere ancora per qualche minuto.

  5. Servite le melanzane a funghetto aggiungendo del basilico fresco.

Seguimi sui social

Se ancora non lo avete fatto iscrivetevi al mio canale YouTube Il mondo di Adry per non perdervi le mie VIDEO RICETTE!

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook!Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e per chiedermi qualunque chiarimento!!!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.