Calamari ripieni all’amalfitana umidi teneri e gustosi

I calamari ripieni all’amalfitana sono un secondo piatto gustosissimo che racchiude tutti i sapori del Mediterraneo. 
Ricetta tradizionale Campana dove si cucina tutto in unica padella! È facilissima!
Provate anche i buonissimi paccheri alla sorrentina!

calamari ripieni all'amalfitana
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Calamari (grandi)
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Pane grattugiato
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Pecorino romano (grattugiato)
  • 200 mlVino bianco secco
  • 1Patate (media)
  • 1albume
  • 2Zucchine (piccole)
  • 300 gPomodorini ciliegino
  • 40 gOlive nere (denocciolate)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Padella
  • Ciotola

Preparazione dei calamari ripieni all’amalfitana

  1. calamari ripieni all'amalfitana

    Pulite e lavate bene i calamari e mettete da parte i tentacoli e le pinne.

  2. In una padella fate soffriggere un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio. Aggiungete i tentacoli e le pinne dei calamari sminuzzati e fateli rosolare per 2-3 minuti.

  3. Irrorate con 1 dl di vino bianco e lasciatelo evaporare molto lentamente. Toglete l’aglio e sgocciolate i tentacoli e pinne; mettete da parte fondo di cottura. 

  4. Preparate il ripieno tritando finemente i tentacoli e le pinne, passate la patata lessata con lo schiacciapatate, tagliate a dadini piccolissimi le zucchine.

  5. Mettete il tutto in una ciotola ed aggiungete il prezzemolo tritato, 1 cucchiaio di pane grattugiato,le olive denocciolate e tagliate a pezzetti, l’albume e il pecorino, infine sale e pepe.

  6. Impastate il tutto con le mani e farcite i calamari. Chiudete le estremità con uno stecchino.

  7. Riaccendete il fuoco sotto la padella con il fondo di cottura dei tentacoli e rosolate su tutti i lati i calamari farciti per 2-3 minuti. Irrorate con un pò di vino bianco. Lasciatelo quasi completamente evaporare chiudete con il coperchio e cuocete per 20 minuti abbondanti, unendo, se necessario, poca acqua calda.

  8. Scoperchiate e aggiungete i pomodorini tagliati a metà. Aggiustate di sale e pepe e proseguite la cottura per altri 15 minuti. Spolverizzate con prezzemolo tritato e servite subito i calamari ripieni all’amalfitana.

Consiglio di Adriana

Gustate i calamari ripieni all’amalfitana tiepidi e tagliati a fette di un pio di cm.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Pasta biscotto umida e soffice ricetta perfetta Successivo Torta caprese al limone si scioglie in bocca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.