SPAGHETTI ALLE VONGOLE MIMOSA -ricetta primo di pesce

Che dire? Sono davvero gustosissimi questi spaghetti alle vongole mimosa, ricetta trovata rovistando tra i ritagli di giornale della mia “giovinezza” in cui compravo riviste,strappavo e accatastavo! In realtà questo vizio non l’ho mai perso e nonostante poi non seguo quasi mai fedelmente le ricette,ne escono sempre idee nuove e appetitose.
Partiamo dal fatto che la mia famiglia adora gli spaghetti alle vongole… e che la piccolina specialmente quando sente il rumore delle sue adorate “bonghele” inizia a scalpitare e si accomoda a tavola anche se la pasta non è cotta…mi ritrovo a farle quasi ogni settimana,e cerco di trovare delle versioni alternative,ma senza stravolgere la natura di questi deliziosi ed economici frutti di mare;con questo piatto ho raggiunto un successone,per non dire che potrebbe essere anche un primo da proporre agli ospiti,dovete ammettere che fanno un figurone! ma avete capito cosa sono quelle briciole gialle?

SPAGHETTI ALLE VONGOLE MIMOSA -ricetta primo di pesce

 Spaghetti alle vongole mimosa

per 4 persone
INGREDIENTI:

  • 320 gr di spaghetti
  • 500 gr di vongole
  • 2 uova
  • 2 spicchi d’aglio
  • 5 cucchiai d’olio
  • una bustina di zafferano
  • prezzemolo a piacere

PREPARAZIONE:
Con ampio anticipo pulite le vongole dalla sabbia (io lo faccio COSI’).
Ponete a rassodare le uova,cuocendole per 8 minuti dal bollore.
Intanto in un’ampia padella antiaderente scaldate l’olio con l’aglio schiacciato,unite il prezzemolo tritato finemente e lasciate appassire il tutto.
Ponete l’acqua per la pasta sul fuoco.
Unite ora le vongole e coprite,lasciate che si aprano a fuoco vivace e muovete la padella per far in modo che tutte tocchino il fondo.
Quando le vongole saranno aperte,se volete sgusciatene una metà eliminando i gusci vuoti; prendete una tazzina da caffè, riempitela di acqua bollente(quella della pasta) e scioglieteci lo zafferano.
Versatene metà nella padella e girate con un cucchiaio di legno.
Buttate la pasta e non appena riprende il bollore,versate la restante mezza tazzina di zafferano sciolto.Appena la pasta sarà cotta scolatela direttamente in padella,mantecate a fuoco acceso e impiattate subito.
Una volta composti i piatti,prendete i tuorli d’uovo sodi e sbriciolateli direttamente sulla pasta.
Servite subito.

Venite a trovarmi anche nella mia pagina facebook!
Mi trovate anche su google plus!

Precedente VERZA IN PADELLA -ricetta contorno caldo Successivo POLPETTE DI POLLO AL SUGO -ricetta secondo di carne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.