Spinaci gratinati

Spinaci-gratinati-A1200x1200

Spinaci gratinati

La ricetta degli spinaci gratinati è davvero semplice e veloce ma, oltre che golosissima, presentata nei gusci vuoti di conchiglie Saint Jacques vi farà fare certamente un figurone!

Per portare in tavola gli spinaci gratinati ci vorrà al massimo una ventina di minuti di lavorazione più il tempo di cottura e potete servirli sia come antipasto che come contorno.

Vi consiglio di utilizzare gli spinaci freschi, ma andranno benissimo anche quelli surgelati.

L’idea di questi spinaci gratinati l’ho presa da un vecchissimo numero di Cucinare Bene, cui avevo lasciato da anni un segnalibro. Finalmente mi sono decisa a prepararli e, vi assicuro, ne è valsa la pena! Ma ora passiamo a vedere insieme ingredienti e preparazione degli spinaci gratinati.

Ingredienti (per 6 persone):

  • 1 kg di spinaci freschi
  • 300 ml di latte
  • 60 g di burro
  • 30 g di fecola
  • 1 tuorlo
  • 80 g di emmenthal grattugiato
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 2 pizzichi di sale
  • 12 conchiglie vuote Saint Jacques

Preparazione:

Per preparare gli spinaci gratinati, spuntate innanzitutto gli spinaci, eliminate le radici e le foglie sciupate e lavateli ripetutamente in abbondante acqua fredda.

Scolateli, trasferiteli ancora grondanti di acqua in una larga padella e fateli appassire per 6-7 minuti, regolate di sale e scolateli in uno scolapasta.

Schiacciate gli spinaci con un mestolo forato in modo tale che perdano tutta l’acqua ancora presente e, non appena si saranno intiepiditi, strizzateli anche con le mani.

Nel frattempo preparate il condimento.

Versate in una casseruolina la fecola, diluitela con il latte a fuoco dolce e mescolate con una frusta a mano per eliminare tutti gli eventuali grumi.

Regolate di sale, aggiungete 40 g di burro tagliato a cubettini e proseguite la cottura sino ad ottenere una crema fluida e omogenea.

Mettete il tuorlo in una ciotola, aggiungete 3 cucchiai di crema e mescolate rapidamente in modo che il tuorlo non solidifichi; unite ora il tuorlo al resto di crema ancora sul fuoco.

Unite al composto in cottura l’emmenthal grattugiato e mescolate bene in modo che si sciolga perfettamente e che sia completamente amalgamato al resto.

Accendete il forno a 200°.

Imburrate i gusci delle conchiglie con il burro avanzato e suddividete il composto di spinaci nelle conchiglie stesse.

Coprite gli spinaci con la vellutata, cospargete tutto con il parmigiano e distribuite qualche fiocchetto di burro sulla superficie (io di solito ometto questo passaggio, vedete voi).

Trasferite le conchiglie su una placca e cuocetele in forno per 15 minuti.

Servite i vostri spinaci gratinati nelle conchiglie dopo qualche minuto.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Spinaci-gratinati-B1200x1200

Print Friendly, PDF & Email

Related posts:

 
Precedente Pasta da pane Successivo Barchette con crema di lenticchie

Lascia un commento

*