Crea sito

Sogliola fritta

Sogliolia frittaSogliola fritta

Questo era un piatto che io amavo da piccola, uno dei pochi di pesce oltretutto! Era presente sempre “al tavolo dei bambini” nelle feste a casa mia, sicuramente il suo sapore delicato e la croccantezza della frittura rendevano e lo rendono tutt’ora un secondo di pesce adatto a grandi e piccini! Pronunciate la parola “sogliola fritta” e poi ditemi la reazione dei vostri bimbi. Facile facile da preparare, ecco la mia ricetta! 

Sogliola fritta

INGREDIENTI PER DUE SOGLIOLE

  • 2 Sogliole
  • Una manciata di farina
  • Sale q.b.
  • Olio evo per friggere
  • Limone

PROCEDIMENTO

Io ho comprato già le sogliole pulite e private della pelle, per i bambini sicuramente è meglio toglierla. Nel caso lo doveste fare voi, abbiate cura di pulire la sogliola eliminando la pinna della coda , le pinne del dorso e quelle del ventre. Effettuate un piccolo taglio sopra la coda, e da lì tirate via la pelle della sogliola, sia da un lato che dall’altro. A questo punto fate un taglio sul lato del ventre del pesce, eliminate le interiora ed estraete il sacchetto delle viscere. Sciacquate bene la sogliola. Mettete a riscaldare una bella padella con un po’ di olio evo, il giusto per friggere. Infarinate la sogliola e quando la padella è bella calda, mettetela nell’olio, aggiungete il sale e dopo qualche minuto rigiratela, aggiungendo il sale dall’altro lato. Quando sarà bella dorata, servitela con delle fettine di limone o volendo qualche spicchio. Il tempo di realizzazione è veramente pochissimo, ma il risultato sarà strepitoso! La vostra sogliola fritta sarà pronta in pochi minuti.

Sogliola fritta

Ti è piaciuta la mia ricetta “Sogliola fritta”? Allora metti MI PIACE sulla mia pagina Facebook e aiutami a farla crescere!

Se vuoi essere sempre aggiornato sui miei post.. di cucina e non solo, allora iscriviti alla mia Newsletter, inserendo qui il tuo indirizzo

Iscriviti alla mia Newsletter!

* indicates required

o segui il Blog cliccando su “Follow this Blog”

 
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *