Paste di mandorla siciliane, ricetta pasticcini siciliani

Share:
Condividi

Le paste di mandorla siciliane sono dei dolcetti morbidissimi, semplici e veloci da realizzare ed oltrettutto sono un’ottima ricetta per utilizzare gli albumi rimasti. Una ricetta speciale per stupire amici e parenti e una vera delizia per il palato! In questa ricetta vi mostro come realizzarne di diversi tipi utilizzando lo stesso impasto.

Paste di mandorla siciliane | ricetta pasticcini siciliani | La Bora Bianca

Ingredienti per circa 500 g di biscotti:

  • farina di mandorle: 250 g
  • zucchero semolato: 250 g
  • vanillina: 1 bustina
  • albumi: 95 g (circa 3)
  • zucchero a velo: q.b. (per i biscotti a “esse”)
  • ciliegie candite: q.b.
  • mandorle intere pelate: q.b.

Preparazione

In una ciotola capiente mescolare farina di mandorle, zucchero semolato e vanillina. Unire poi gli albumi e impastare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

- Per i biscotti a “esse”

Su una spianatoia ruvida, ricavare dall’impasto dei cilindri di circa 2 cm di diametro e 9 cm di lunghezza e con ciascuno di essi formare una “esse”. Se durante il procedimento si formano delle piccole crepe, non c’è da preoccuparsi: l’impasto è molto friabile e basterà ricompattare le fessure con le mani. Ricoprire di zucchero a velo tutta la superficie dei biscotti con l’aiuto di un setaccio e porli su una teglia ricoperta di carta forno. Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 180° per 8′.

Paste di mandorla siciliane La Bora BiancaPaste di mandorla siciliane La Bora Bianca

 

 

 

 

 

- Per i biscotti con ciliegina o mandorla

Mettere un po’ di impasto in una sparabiscotti o in una sac à poche con bocchetta larga e formare il biscotto (conviene farlo direttamente sulla teglia o su una superficie liscia per favorirne il distacco dalla bocchetta; poi si possono cuocere i biscotti direttamente sulla teglia o trasferirli su carta forno come ho fatto io). Ripetere il procedimento fino ad esaurimento dell’impasto.

Paste di mandorla siciliane La Bora Bianca

Su ogni biscotto porre mezza ciliegia candita o una mandorla intera pelata, premendo leggermente in modo da farla aderire bene. Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 180° per 8′.

Paste di mandorla siciliane La Bora BiancaPaste di mandorla siciliane La Bora Bianca

 

 

 

 

 

Terminata la cottura, sfornare ed aspettare che i biscotti si raffreddino prima di toglierli dalla teglia, altrimenti potrebbero rompersi. Il risultato finale lascerà tutti a bocca aperta :)

Paste di mandorla siciliane | ricetta pasticcini siciliani | La Bora Bianca

 

 

Vota questa ricetta:
Paste di mandorla siciliane, ricetta pasticcini siciliani
  • 3.00 / 55

15 risposte a Paste di mandorla siciliane, ricetta pasticcini siciliani

  1. giulia scrive:

    grazie mille!! sono stupendi!!

    • Cristy scrive:

      Giuly sei grande!!! Questi biscotti li devo proprio provare. Io li adoro e dalle foto che vedo devono essere proprio buonissimi. Brava La Bora Bianca!

  2. Francesca scrive:

    Ottima ricettina tipica siciliana..grazie tante per aver partecipato

  3. Che bontà!!! Ne approfitto per fare una domanda: mi hanno portato dalla Calabria un panetto di pasta di mandorle con cui, in parte, ho fatto un buonissimo latte di mandorla. Secondo te posso fare dei biscotti tipo questi con quella che mi avanza (circa 200 g)? Altra domanda… quanto si conserva la pasta di mandorle? va tenuta in frigo? Ho finito :D Grazie!

    • La Bora Bianca scrive:

      Ciao Francesca, ti ringrazio :)
      Un’idea per sfruttare il panetto di pasta di mandorle potrebbe essere di ricavarne delle palline e passarle nel cocco grattugiato oppure nel cacao in polvere oppure anche nelle codette di cacao: te lo dico perchè io l’ho mangiata così com’è ed è squisita ;)
      Per quanto riguarda la conservazione, so che si trovano in vendita fuori dal frigo, quindi dovresti controllare sulla confezione se ci sono indicazioni da seguire dopo l’apertura.
      Spero di esserti stata utile :)

      • Utilissima grazie! Purtroppo sulla confezione non ci sono molte indicazioni, è un prodotto artigianale di una piccola pasticceria. Per ora lo tengo in frigo e vedrò di consumarlo quanto prima, la tua idea dei bonbon al cocco mi ispira! :)

  4. Giovanna scrive:

    COME SI PUO’ FARE LA FARINA DI MANDORLE ?
    GRAZIE GIO

  5. Marta scrive:

    Grazie per aver condiviso questa magnifica ricetta!!! Adoro la pasticceria siciliana ed in special modo i pasticcini di mandorle!!! Visti i tuoi risultati utilizzerò la ricetta per farli!!! grazie

  6. Che meraviglia questi dolcetti, io li adoro!

  7. piera scrive:

    Grazie per la ricetta li provero,ma se io le mandorle le frullo iniziano a perdere il loro olio e si impastano come devo fare?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>