Gelato alla Nutella fatto in casa

Gelato alla Nutella fatto in casa
Gelato alla Nutella fatto in casa

Oggi una ricetta strepitosa cui non potrete dire di no! Ho preparato il

Gelato alla Nutella!

Fatto in casa, cremoso, buonissimo per il quale tutti impazziranno! Ovviamente, potrete utilizzare qualsiasi crema spalmabile al gianduia o al cacao e nocciole, ma resta indubbio che la Nutella è quella più venduta e amata.

Quindi, oggi vi voglio far vedere come ho realizzato un buon gelato alla Nutella, in cui -come di consueto- ho utilizzato alcuni ingredienti che ci aiutano ad ottenere un buon gelato casalingo, cremoso, che non cristallizzi in freezer: il latte in polvere, il destrosio e la farina di semi di carrube. Tutti ingredienti che migliorano la texture del gelato e impediscono la formazione dei fastidiosi cristalli di ghiaccio in freezer. Le carrube contengono, infatti, pectina, un gelificante ed addensante molto utile in cucina e ovviamente fondamentale per la preparazione di un ottimo gelato, come in gelateria!

IMG_2644

Inoltre, ho studiato un po’ i bilanciamenti e ho notato che non si può mettere un’eccessiva quantità di Nutella nel composto altrimenti il gelato rischia di solidificarsi troppo in freezer, per cui vi raccomando di attenervi alle dosi indicate.

Se volete preparare un gelato davvero cremoso e delizioso, alla Nutella (o altra crema spalmabile), seguite questa ricetta, non ve ne pentirete! E se siete interessati ad altri gusti di gelati e vi state appassionando, come me, a realizzarlo in casa, andate a dare un’occhiata alla raccolta  “Gelati & sorbetti” del blog!

Se avete una gelatiera, io ho quella del Kenwood , non riuscirete più a fermarvi, preparare i gelati in casa è davvero molto appagante, nonchè sicuramente più economico. Ottenere oltre mezzo kg di gelato casalingo per tutta la famiglia e ogni volta variare i gusti! 😉

Ecco il mio gelato alla Nutella!

Ingredienti per circa 650 g di gelato  

  • 350 g di latte intero
  • 60 g di acqua
  • 150 g panna fresca al 33-36% di grassi
  • 55+ 30 g di zucchero semolato
  • 70 g di destrosio
  • un pizzico di sale
  • 10 g di latte magro in polvere
  • 4 g di farina di semi di carrube
  • 5 g di cacao amaro in polvere
  • 65 g di Nutella (o altra cema spalmabile al gianduia)
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia

Per guarnire

  • Nutella fusa
  • nocciole intere
  • granella di nocciole
  • cialde a piacere

Preparazione

In una pentola riscaldate il latte e l’acqua con la prima parte di zucchero, il pizzico di sale e il destrosio e portate a 40°. Raggiunta questa temperatura, unite la panna liquida, la Nutella e la vaniglia, mescolate e portate a 45° facendo sciogliere la Nutella, mescolando di continuo. A parte mescolare le polveri: il latte in polvere, lo zucchero residuo, il cacao amaro e la farina di semi di carrube. Unite le polveri al composto e mescolare, poi frullate con un minipimer per rendere omogeneo il composto. Portate a 85° per pastorizzare il composto mescolando con una frusta a mano, di continuo. Se non avete il termometro da cucina (che comunque consiglio di procurarvi), la crema sarà pronta quando si sarà leggermente addensata e velerà il cucchiaio. Occorreranno circa una decina di minuti.

IMG_2618

 

Trasferite la crema alla Nutella in una ciotola di vetro e fate raffreddare il più velocemente possibile, avvalendovi anche di un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Mescolate di tanto in tanto. Prima di utilizzare questa base, fate maturare almeno 4-5 ore in frigorifero (oppure tutta la notte, coperta da pellicola).

Dopo qualche ora di raffreddamento, emulsionate col frullatore ad immersione e versate il composto nel cestello refrigerante della gelatiera, che avrete preventivamente fatto raffreddare per circa 24 ore.

 

 

 

13254440_10209994527048667_3681845367600452747_n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Azionate la gelatiera e fate mantecare per circa 30-40 minuti o finchè il gelato è pronto (la tempistica ovviamente varia dal modello di gelatiera che avete. Io uso quella del Kenwood).

Una volta mantecato il gelato, versatelo in una confezione di plastica con coperchio. Riporre il gelato in freezer per almeno 2-3 prima di servire. Prima di servire il gelato, è preferibile tirarlo dal congelatore qualche minuto (quanto prima dipende dalla temperatura ambiente, ovviamente) prima di servirlo, in modo che si ammorbidisca un poco.

Ecco il mio squisito gelato alla Nutella, fatto in casa!

Quindi, servite il vostro gelato nelle coppette facendo le classiche palline con il porzionatore bagnato in acqua tiepida e decorare a piacere, ad esempio con Nutella fusa, granella di nocciole e nocciole intere e cialde croccanti.

Gelato alla Nutella fatto in casa
Gelato alla Nutella fatto in casa

Buonissimo!

Se volete preparare il gelato alla Nutella fatto in casa che sia davvero cremoso e buono seguite questa ricetta. Preparerete uno dei gelati più apprezzati dai grandi e dai piccini! 😉

Gelato alla Nutella fatto in casa
Gelato alla Nutella fatto in casa

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdervi tutte le novità!

 

2 commenti su “Gelato alla Nutella fatto in casa”

    • Ciao !
      Ho messo acqua per riequilibrare gli ingredienti solidi e liquidi, e cercare di bilanciare anche i grassi
      Infatti, ricordiamolo, è un gelato un po’ particolare rispetto agli altri perchè si va ad aggiungere la Nutella che è una componente solida e piena di “grassi”
      Non è una mia invenzione , ma mi ha aiutato lo studio del bilanciamento tra i vari ingredienti 🙂
      Poi se si va ad aumentare la Nutella, in freezer il gelato diventa un blocco duro
      A presto,
      Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.