Ciambella di rose salata

Questa ciambella di rose salata è nata in un pomeriggio domenicale di marzo, freddo e uggioso da sembrare novembre. Mi annoiavo al punto tale che guardato l’orologio perché mi sembrava già sera, e resami conto che erano solo le 16,40 ho pensato che avevo tutto il tempo per produrre qualcosa di lievitato. La torta di rose mi piace tantissimo, l’avevo già sperimentata salata in passato con le zucchine, oggi ho pensato ad un’integrale o meglio, semi integrale, con la farcitura che suggeriva il mio frigo, di barattoli e vasetti aperti. Sofficissima come piace a me!

torta salata

ciambella di rose salata

Ingredienti:

  • 100 gr di farina manitoba
  • 150 gr di farina integrale bio
  • 12 gr di lievito di birra
  • 120 gr d’acqua calda circa
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna (o miele)
  • 1/2 cucchiaino di sale fino
  • 20 gr di olio evo

per la farcitura:

  • 120 gr di prosciutto cotto
  • 2 cucchiai di olive nere denocciolate
  • circa 2 cucchiai di pesto (il mio di rucola)
  • circa 3 cucchiai di passato di pomodoro
  • sale

Procedimento:

  1. sciogliere il lievito con lo zucchero in una tazza d’acqua calda (presa dalla quantità totale di acqua) e lasciar riposare 5 minuti
  2. setacciare le farine con il sale in una terrina, fare un buco nel centro e versarvi l’olio, il lievito disciolto e pian piano la rimanente acqua 
  3. impastare energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido (con il Bimby: tutti gli ingredienti nel boccale iniziando con il lievito e terminando con il sale- i quali non si devono toccare, perché altrimenti il lievito viene rallentato- 2 minuti vel spiga)
  4. rimettere l’impasto nella terrina ed incidervi una croce nel centro, coprire con pellicola e mettere in luogo caldo per 30 minuti a lievitare (io come sempre accendo il forno a 50°, spengo e vi metto il panetto a lievitare)
  5. quando l’impasto è lievitato spianarlo su un tagliere infarinato fino ad ottenere un rettangolo sottile e spalmarvi la farcia desiderata
  6. in metà impasto ho steso del pesto di rucola, nell’altra metà del passato di pomodoro; sopra uno strato di cotto tritato e per ultimo le olive tritate e una spolverata di sale su tutta la superficie
  7. partendo da un lato del rettangolo (quello lungo) arrotolare la pasta su se stessa imprigionando così la farcitura, formando un rotolo
  8. tagliare fette di rotolo di circa 3-4 cm di spessore (a me ne sono venute 10)
  9. prenderne una alla volta premendo leggermente sul fondo affinché i “petali” si aprano bene ed adagiare la rosellina così formata in uno stampo da ciambella (il mio è di silicone) eventualmente rivestito di carta forno, distanziandole tra loro ed alternando i colori.  Nota: delle 10 che ho ritagliato, per dare abbastanza spazio tra una e l’altra, dentro lo stampo ne ho messo solo 9…la decima l’ho dovuta togliere e mettere al centro (nella parte alta dello stampo)
  10. coprire la teglia con pellicola trasparente e rimettere a lievitare per 30 minuti in luogo caldo (nel forno scaldato a 50°C)
  11. una volta lievitato cuocere in forno caldo a 220° per 20 minuti e lasciar riposare 10 minuti prima di servire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Coppette miste al mascarpone, croccante e meringa Successivo Torta Fast Food : Buon Compleanno Riccardo!

3 commenti su “Ciambella di rose salata

    • Lucia il said:

      E’ carina l’idea bicolor, vero? E pensare che è una ricettina fatta al volo…e svuotafrigo! Ho pensato che potrà essere un antipasto simpatico e carino da presentare in caso di ospiti…

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.