Crea sito

Lievito di birra fresco

Pizza al farro con crema di burrata al basilico, pomodorini arrosto ripieni di ricotta e melanzane perline.

Erano ormai un bel po’ di mesi che seguivo appassionata e con l’acquolina in bocca le deliziose sfide dell’MTChallenge; voglia di mettersi in gioco e divertirsi ma anche grande desiderio di scoprire e scendere nei dettagli, tecnici e non, di quella che di volta in volta è la ricetta per la sfida del mese.

Così in un mese, quello di giugno, in cui ho riavuto tempo e slancio per ricominciare a dedicarmi con passione alle pagine del mio blog mi sono detta “…ma sì, proviamoci!” ed eccomi oggi a pubblicare emozionata la mia prima ricetta per l’MTC.
La sfida, la n.58 per i veterani, è a base di acqua, farina, lievito e fantasia: sua regina LA PIZZA!
Fin da quando ho saputo che avrei fatto parte delle cucine dell’MTC ho aspettato con trepidante curiosità di sapere quale sarebbe stata la ricetta con cui avrei dovuto confrontarmi e quando la mattina del sei giugno ho scoperto che avrei dovuto mettere le mani in pasta ho inevitabilmente gioito.
Adoro la pizza, non fossi in lotta perenne con un ago della bilancia che non segna mai il peso che vorrei, la mangerei senza mai stancarmene anche più volte alle settimana ma essendo un lusso che mi concedo di tanto in tanto amo preparala in casa.
Ho imparato da qualche tempo a non avere fretta che l’impasto raggiunga il giusto grado di lievitazione in poco tempo, aggiungendo impasto dopo impasto sempre meno lievito e apprezzandone sempre di più il risultato finale dopo ogni assaggio.
Ma altrettanto onestamente ammetto di non avere mai provato le lievitazioni lunghissime che spesso ho letto tra le righe delle tante pagine di cucina che ogni giorno leggo curiosa.
…sciocca io!
Con l’MTC è per fortuna arrivato questo momento e grazie a La Trappola Golosa di Antonieta Golino e al suo splendido articolo dedicato alla PIZZA mi sono addentrata senza alcuna fatica nello splendido mondo delle maturazioni e lievitazioni pazienti, che lente e calme arrivano arrivano all’infornata finale garantendo risultati strepitosi in fatto di gusto e digeribilità.

Ho scelto per il mio impasto la maturazione in frigo con lievitazione in teglia perchè volevo una pizza non troppo sottile e dalla consistenza morbida.
…l’obiettivo è stato raggiunto con successo!

Per la farcitura, in cui era possibile secondo le regole dal gioco dar sfogo a gusto e fantasia, ho deciso di celebrare i tanti prodotti che la nostra ricca penisola ha da offrirci: pomodorini, burrata, ricotta di bufala, melanzane perline e tanto basilico fresco.

INGREDIENTI PER UNA PIZZA AL FARRO DA 24 CM:
175 gr. di farina di farro (12% di proteine)
50 gr. di farina manitoba
145 ml di acqua minerale naturale a temperatura ambiente
6 gr. di sale
0,5 gr. di lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino da tè di miele
100 gr. di burrata di bufala
80 gr. di ricotta di bufala
10 pomodorini
10 foglie di basilico grandi
5 melanzane perline
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
1 spicchio di aglio

Pizza al farro dettaglio fetta

(altro…)

Focaccia dolce di farro ai mirtilli.

Complice il tempo uggiuso di due giorni fa il mio tanto amato forno ha ripreso a scaldarsi e il mio cuore a colmarsi della gioia che riesce a regalare lo sfornare qualcosa di fumante e profumato preparato con le proprie mani.
Il profumo invitante di una focaccia dolce di farro, lievitata con calma e tranquillità, ha “riempito” il pomeriggio della mia cucina settembrina.
Alta e soffice, carica di mirtilli maturi e arricchita da una piacevole nota “limoncina”; un vero piacere in cui affondare i denti a colazione o a merenda.

INGREDIENTI PER UNA FOCACCIA DOLCE DA 24 CM:
250 gr. di farina di farro bio
4 gr. di lievito di birra fresco
1 cucchiaino scarso di malto d’orzo
125 ml. di acqua
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
30 gr. di zucchero di canna
1 pizzico di sale
200 gr. circa di mirtilli (freschi o surgelati) 
1 limone bio

focaccia dolce di farro ai mirtilli

(altro…)

Panini alle zucchine (la tranquillità del pranzo al sacco).

Il tempo del cesto da scampagnata all’aria aperta è arrivato mentre quello della schiscetta da spiaggia è alle porte ma con un solo e indiscusso protagonista (almeno per quel che riguarda i miei pranzi al sacco): il panino imbottito.
E se la farcia si lasciasse scoprire solo moroso dopo morso?
Volete mettere la comodità di panini da non dover farcire in loco con possibili rovinose cadute o la serenità di non pensare con preoccupazione costante a una possibile fuga di farcitura dalle fette di pane?
I panini alle zucchine diventeranno a pieno titolo i vostri panini della serenità; l’unica preoccupazione che dovrete avere sarà quella di gustarli nei momenti di massimo relax per poter godere a pieno della loro rustica consistenza integrale e della loro fresca imbottitura estiva.

INGREDIENTI PER SETTE PANINI ALLE ZUCCHINE:
250 gr. di farina integrale
3 gr. di lievito di birra fresco
130/140 ml. di acqua tiepida
150 gr. di zucchine
4 foglie di menta
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
semi di sesamo q.b.

Panini alle zucchine

(altro…)

Focaccia integrale con pomodorini e zucchine al timo.

La focaccia integrale con pomodorini e zucchine al timo è una soffice focaccia ideale per aperitivi, buffet o merende e, perchè no, per un panzo al sacco ora che la stagione dei pic-nic è alle porte.

INGREDIENTI PER UNA FOCACCIA INTEGRALE 
DA 25 CM:
per l’impasto:
120 gr. di farina 00
230 gr. di farina integrale
15 gr. di lievito di birra fresco
130 ml. di acqua
1 e 1/2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 e 1/2 cucchiaini di sale
per la farcia:
2 zucchine piccole
20 pomodorini
timo fresco q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.

Focaccia integrale con pomodorini e zucchine al timo

(altro…)

Calzoni ai porri e cipolle.

I calzoni ai porri e cipolle sono ideali per un sabato sera tra amici.
Non lascetevi ingannare: questi calzoni hanno un delicato sapore, dato dalla dolcezza dei porri e dalla delicatezza della ricotta, che saprà mettere tutti d’accordo.

INGREDIENTI PER 4 PORZIONI:
per l’impasto:
350 gr. di farina
150 ml. di acqua
10 gr. di lievito di birra
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaio di sale
per il ripieno:
4 porri (la parte bianca)
2 cipolle bianche
150 gr. di ricotta
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
noce moscata q.b. (facoltativa)

(altro…)