Involtini di salmone alternativi

Benvenuto settembre, benvenuta aria fresca e bentornato forno! Finalmente posso riaccenderlo!
Questi involtini con il salmone fresco, sono nati in un’afosa serata estiva, dopo che non ne potevamo più di mangiare l’ennesima insalatona e vista l’impossibilità di accendere il forno, li ho cotti in padella.
Velocissimi, facilissimi e davvero gustosi!

Involtini di salmone alternativi

Di cosa ho bisogno: padella, ciotola, coltello affilato, stuzzicadenti.

Ingredienti (per 2 persone):
3 fette sottili di salmone fresco;
parmigiano grattugiato;
1 cucchiaio di capperi;
una spolverata di origano;
5 fette di pancarrè ammollato nel latte (io utilizzo fette integrali);
pesto;
olio extra vergine di oliva;
sale.

Procedimento:
Tagliare le fette di salmone a metà, facendo attenzione a non romperle ed eliminare eventuali spine.
In una ciotola preparare l’impasto con il parmigiano grattugiato, i capperi, l’origano e le fette di pancarrè ammollato nel latte.
Spalmare le fette di salmone con un velo di pesto, disporre l’impasto ed arrotolare ad involtino.
Fermare con gli stuzzicadenti e cuocere in padella con un filo di olio.
Io non ho usato sale, perché il pesto li ha resi già saporiti.

Altra idea con il salmone fresco?
Ecco le crocchette di salmone e feta

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Bentornata a me! Polpettine verdi vegetariane Successivo Fusilli al ragù di funghi pioppini

8 commenti su “Involtini di salmone alternativi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.