Crea sito

Dolci natalizi con pasta di mandorle divinoamore

Dolci natalizi con pasta di mandorle, divinoamore, dolcetti tipici della cucina napoletana, facili da realizzare, paste con mandorle.

Buonissimi i dolci natalizi con pasta di mandorle divinoamore.. dolci napoletani il cui nome non poteva essere diverso! Semplici e veloci da realizzare, buonissimi con mandorle e canditi.

Un altro dei dolci napoletani che potete trovare nel periodo natalizio e non solo, questi dolci di pasta di mandorle sono ottimi, si preparano in poco tempo, cuociono in 20 minuti, buonissimi!

Poi c’è la glassatura, bianca, rosa o al cioccolato!!

La ricetta delle divinoamore questi dolci natalizi veloci è presa da QUI poiché avevo finito le mandorle ho aggiunto un po’ di farina di riso per modellare i dolci, sembrano dei biscotti all’esterno e ho omesso le ostie..

ricetta dolci natalizi napoletani facili e veloci
Ti possono interessare altre idee :

Ricetta: Dolci natalizi con pasta di mandorle divinoamore

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti

    • 500 gr. di mandorle dolci
    • 500 gr. di zucchero + 2 cucchiai (omessi)
    • 3 uova
    • 1 limone
    • 1 bustina di vaniglia
    • 80 gr. di canditi misti
    • 3 cucchiai di marmellata di albicocche (omessa)
    • 2 cucchiai d’acqua
    • Ostie q.b. (omesse)
    • Ghiaccia bianca q.b.
    • Colorante rosa q.b.
    • Per la glassa:
    • 125 grammi di zucchero a velo
    • 1 albume
    • succo di limone alcune gocce, se serve aggiungetene.
    • Per la glassa al cioccolato:
    • 100 grammi di cioccolato fondente
  • q.b. acqua o latte

Procedimento

  1. Grattugiate la buccia di limone senza arrivare alla parte bianca.
  2. Tagliate i canditi.
  3. Tritate le mandorle senza pelarle e amalgamatele allo zucchero con un po’ di acqua fredda.
  4. Aggiungete due uova intere e un tuorlo, conservate l’albume che vi servirà per la ghiaccia bianca.
  5. Lavorate il composto aggiungete la vaniglia, la scorza del limone e i canditi. Impastate ancora per qualche minuto.
  6. Formate un panetto, prelevate dei pezzi dall’impasto formate degli ovetti e foderateli con le ostie.(io le ho omesse) e ho usato farina di riso per dare la forma.
  7. Disponeteli sulla placca del forno e cuoceteli a 180°C per circa 20 minuti.
  8. Sciogliete la marmellata con due cucchiai d’acqua e due di zucchero.
  9. Preparate la ghiaccia bianca, in un robot, unite albume, zucchero a velo e succo di limone poi coloratela con il colorante rosa.
  10. Preparate la glassa al cioccolato:
  11. sciogliete il cioccolato con qualche cucchiaio di acqua o latte.
  12. Una volta sfornati, fate raffreddare i dolci, eliminate le parti dell’ostia in eccesso, se le usate, e spennellateli in superficie con la marmellata diluita.
  13. Ricoprite i dolci con la ghiaccia bianca colorata di rosa e con il cioccolato.
  14. Bon appétt..

Preparation time: 30 minute(s)

Cooking time: 20 minute(s)

Diet tags: Gluten free

Number of servings (yield): 6

Culinary tradition: Italiana

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

Accorgimenti:

Le mandorle non vanno pelate, la buccia conferisce un sapore ancora più intenso.
La ghiaccia bianca si ottiene montando a neve l’albume e unendolo allo zucchero a velo vanigliato.

Idee e varianti:
Provate questi deliziosi dolcetti anche con altre marmellate, a seconda delle vostre preferenze.
Usando inoltre diversi coloranti alimentari, il vostro vassoietto di divino amore diventerà ancora più invitante, per la felicità di bambini e golosi senza età!

5 Risposte a “Dolci natalizi con pasta di mandorle divinoamore”

  1. Ciao, ho visto solo oggi il tuo commento alla cheesecake in bicchiere, non riesco a collegarmi spesso questi giorni purtroppo… Dove devo lasciarti il link per il ricendario? Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.