Crea sito

Pesce spada alla piastra su letto di finocchi e arancia

Il pesce spada alla piastra su letto di finocchi è nato partendo da una ricetta classica della cucina siciliana l’insalata di finocchi e arance che ogni inverno ritroviamo riproposta con varie rivisitazioni, io non ho apportato modifiche particolari, questo è soprattutto un suggerimento a chi ancora non la conosce o non ha idee su a cosa abbinarla.

Ho scelto di accompagnarla al pesce spada perché appartiene alla mia “cultura gastronomica”, Messina la città di origine di mio padre è la città dello Stretto dove questo magnifico pesce si pesca dalla notte dei tempi e che insieme al “PISCI STOCCU” (STOCCAFISSO” – merluzzo artico norvegese, conservato per essicazione -) la fanno da padroni nella cucina tipica messinese dove viene cucinato in svariati modi

PESCE SPADA ALLA PIASTRA

La fetta di pesce spada viene cucinata alla piastra e condita semplicemente con olio extravergine d’oliva di ottima qualità, succo di arancia, sale e una generosa macinata di pepe nero,  adagiata poi  sul letto di finocchi e arance, piatto semplicemente grandioso proprio perché la sua semplicità è il suo punto di forza, lo rende adatto ai bambini e alle persone che sono attente “alla linea”, unica raccomandazione il pesce spada deve essere freschissimo, solo in questo modo gusterete il vero gusto del mare, se il  pesce spada non è freschissimo diventa “stuppagghiusu” – stopposo –

 

Capo Peloro - Faro

…”Maestà, –  disse – tre sono le colonne su cui poggia la nostra isola: due sono intatte e forti, l’altra è vacillante, perché il fuoco la consuma, tra Catania e Messina” …

…Cola era disceso fino al fondo, dove l’acqua prende i riflessi del fuoco e poi più avanti dove ribolle, ricacciando via tutti i pesci: che cosa successe laggiù? Non si sa:  Cola non riapparve mai più…

…Qualcuno sostiene ch’egli non è morto e che è restato in fondo al mare, perché si era accorto che la terza colonna su cui poggia la Sicilia stava per crollare e la volle sostenere, così la sostiene tutt’ora…

 Questo è uno stralcio della leggenda di Cola Pesce, quella che i Cantastorie portavano in giro di paese in paese e che mia mamma ancora si ricorda, dei tempi che … ancora non c’era la tv e la gente si divertiva così, se vi è piaciuta cercatela e leggetela ai vostri bambini e se preparerete questa ricetta pensate al povero Cola Pesce che ancora è laggiù a sostenere la sua Isola…

Ingredienti:
4 fette di pesce spada
1 finocchio
1 arancia
olio extravergine d’oliva
sale e pepe q.b.

Istruzioni per la preparazione:
1. Affettate il finocchio sottilmente e ponetelo in una insalatiera.
2. Pelate l’arancia a vivo e tagliate gli spicchi a dadini non troppo grossi e aggiungeteli al finocchio.
3. Conditeli con olio, sale e pepe secondo il vostro gusto.
4. Scaldate una piastra antiaderente e cuocete le fette di pesce spada velocemente, basteranno 5 minuti per parte. Servite con i finocchi conditi.

 

 

 

2 Risposte a “Pesce spada alla piastra su letto di finocchi e arancia”

    1. Grazie, sono contenta che ti piaccia, cerco sempre di migliorare, anche se il tempo per dedicarsi al blog non è moltissimo, c’è un pò di lavoro “dietro le quinte”, non sempre si riesce a fare tutto quello che si ha in mente, ma ci provo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.