ALLA SCOPERTA DELLE CUCINE DI MCDONALD’S

Una giornata con McDonald’s e GialloZafferano per toccare con mano la realtà di McDonald’s, dei loro prodotti, del loro cibo.

Quando mi è stato proposto di partecipare all’evento a Milano per assaggiare in anteprima i due nuovi panini McChicken Variation , ovviamente ne sono stata felice, perché ammettiamolo Mcdonald’s non piace solo ai bambini, ma anche a noi grandi. McDonald’s e Giallo Zafferano hanno collaborato per la creazione dei nuovissimi McChicken Variation che già trovate in 600 McDonald’s d’Italia.

Insieme ad un gruppo di altre blogger, ho partecipato ad un evento molto importante che si è tenuto al McDonald’s di Assago (Milano)  appena arrivate sul posto ci hanno fatte accomodare e ci hanno omaggiate con magliette, cappellini e grembiulini.

Ci hanno dato il benevenuto Mario Federico Amministratore Delegato di McDonald’s Italia, Andrea Santagata Chief Innovation Officer di Mondadori, Giorgia Favaro Chef Marketing Officer McDonald’s Italia, Raffaele Bellini Chef McDonald’s Italia, Giovanni Castaldi e Manuel Saraceno Chef GialloZafferano

Mario Federico ci ha spiegato come McDonald’s ha rivoluzionato il concetto di ristorazione informale grazie ad innovazioni: entro il 2020, in tutti i ristoranti McDonald’s d’Italia, sarà possibile utilizzare degli schermi touch attraverso cui effettuare l’ordine in pochi semplici passaggi, consultare il menù, inviare il proprio ordine ed evitare le file alle casse, perché sarà possibile pagare direttamente al chiosco digitale con bancomat o carta di credito.

Ma adesso vi racconterò quello che c’è dietro le quinte, perché durante il mio tour nella cucine mi sono state spiegate molte cose interessanti.

Ho potuto vedere quello che succede e come preparano i nostri amati panini con i miei occhi. Abbiamo iniziato dalla cella frigorifera e dallo stoccaggio che avviene in 3 ambienti diversi, cella negativa , che serve per conservare i surgelati, cella positiva che serve per prodotti da frigo come formaggio, insalata ed il magazzino che serve per salse e prodotti che non hanno bisogno di essere refrigerati.

Ma ecco il momento più atteso, il giro nella cucina McDonald’s , dalla preparazione della carne, dalla cottura del bacon, dalle patatine, all’assemblaggio del panino, curiosi?

La cottura degli hamburger avviene fra due piastre a temperatura elevata e variabile a seconda della dimensione dell’hamburger, non si utilizza olio, ma solo un pizzico di sale e pepe, la carne utilizzata è 100% bovina e proviene da allevamenti italiani. Le friggitrici vengono controllate da computer e pulite più volte al giorno il computer ne monitora il grado di usura così che venga sostituito quando necessario . Dopo il tour davvero interessante ho assistito alla preparazione del McChicken Saporito con petto di pollo 100% Italiano, Toma, Pomodori e maionese con senape in grani.
E’ stato divertente e ognuna di noi faceva a gara per prepararlo insieme a Dave Watchman Chief Operations Officer McDonald’s Italia.

Ma l’assaggio vero e proprio è arrivato solo dopo aver fatto tante foto, chiacchierato e scherzato tra colleghe, ho potuto finalmente gustare le nuove creazioni nate dalla collaborazione degli chef di GialloZafferano e McDonald’s,

Il McChicken delicato e il McChiken saporito! E come potete vedere dalle foto non solo quelli! Ho gustato anche le pepite con Asiago DOP e Speck Alto Adige IGP e le immancabili patatine!

Una giornata all’insegna del gusto, buona compagnia e divertimento, ma la cosa più importante è che ho potuto toccare con mano la VERA realtà che c’è dietro McDonald’s: amore per il cibo, per le materie prime e per i clienti.

Non mi resta che dirvi di andare a provare i nuovi panini! E mi raccomando fatemi sapere qual è il vostro preferito!

Precedente INSALATA DI PASTA 5 RICETTE VELOCI Successivo POLPETTE DI MELANZANE E MOZZARELLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.