Pesto rosso ai peperoni

Ideale per condire la pasta, per insaporire un cosciotto di tacchino e da spalmare sopra dei deliziosi crostoni di pane, il pesto rosso ai peperoni è versatile,saporito e soprattutto apprezzatissimo dagli amanti dei peperoni.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Porzionicirca 8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

peperoni 3
pecorino grattugiato 50 gr
aglio 2 spicchi
basilico q.b
sale fino 5 gr
olio evo 25 ml

Strumenti

1 Frullatore a immersione

Procedimento

Laviamo i peperoni, asciughiamoli e facciamoli bruciacchiare in forno preriscaldato a 250 gradi, in alternativa possiamo passarli sulla fiamma alta dei fornelli infilzandoli con degli stuzzicadenti lunghi e rigirandoli di continuo fino a bruciacchiare la loro superficie. Spelliamoli parzialmente eliminando solo la parte bruciacchiata nera e puliamoli dai semi. Una volta freddi versiamoli in una ciotola capiente, aggiungiamo il basilico e l’aglio.

Frulliamo con un frullatore a immersione ad intermittenza in modo da non riscaldare nuovamente gli ingredienti poi incorporiamo il pecorino, l’olio evo e mescoliamo dal basso verso l’alto.

Diamo qualche colpo di frullata fino ad ottenere la consistenza di una crema spalmabile poi aggiungiamo il sale e mescoliamo per un paio di minuti.

Il nostro pesto rosso ai peperoni è pronto. Facciamolo riposare in frigorifero per almeno due ore prima di utilizzarlo!

Conservazione,consigli,note

Il pesto rosso ai peperoni si conserva in un contenitore ermetico in frigorifero per max 2 giorni.

In questa ricetta ho preferito utilizzare peperoni rossi e gialli per la loro graduazione di dolcezza.

Potrebbe capitare che il pesto risulti leggermente più liquido o più solido rispetto alla ricetta, questo dipende fondamentalmente dalla qualità e dalla grandezza dei peperoni utilizzati. In ogni caso nulla è perso! Se dovesse risultare più liquido basterà aggiungere qualche cucchiaiata di grana grattugiato, in caso contrario basterà aggiungere qualche goccia di olio di semi di girasole!
In base ai tuoi gusti puoi aggiungere noci,pistacchi, mandorle o nocciole spellate e sminuzzate a coltello; basterà incorporare la frutta secca scelta nel momento in cui viene inserito il sale!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!