Crea sito

Come fare la farina di riso in casa

La farina di riso è una delle belle scoperte che ho fatto in questi ultimi giorni e oggi vi spiegherò come farla in casa e perchè !
Facilissima da digerire, completamente priva di glutine e colesterolo, ottima per preparare dolci e per friggere, la farina di riso è l’ideale per chi vuole evitare il glutine e per chi vuole “tenersi un po’ leggero”.
La farina di riso è anche un ottimo addensante, soprattutto nelle salse e può essere una bella alternativa light al burro per preparare una besciamella senza grassi e latticini o per mantecare il risotto; in questo caso occorreranno circa 20 grammi di farina di riso da sciogliere in poca acqua tiepida da aggiungere a fine cottura e mescolare velocemente per ottenere una bel risotto cremoso! 😀
La farina di riso è un prodotto molto energetico (circa 350 cal per 100 gr.), è ricchissima di amido, ricca di minerali e vitamine ma povera di proteine e grassi (solo l’1%).
Inoltre è un prodotto che trova ampio uso non solo in cucina ma che nella cosmesi naturale.
Essendo priva di glutine, la farina di riso ha una scarsissima attitudine alla lievitazione rispetto alle farine di grano che lo contengono; il glutine infatti gioca un ruolo molto importante durante la realizzazione dell’impasto in quanto ha la capacità di trattenere i gas di lievitazione e di apportare ai lievitati in genere coesione ed elasticità.
Possiamo comunque porre rimedio a questa mancanza, aggiungendo addensanti naturali all’impasto come la fecola di patate o la gomma di Guar.
Ho deciso di farla da me “in casa” ed è stato facilissimo: ho ottenuto una farina freschissima e non raffinata industrialmente, in modo molto economico… perchè, ad essere onesti, la farina di riso in commercio non costa pochissimo e la si trova solo in negozi bio o nei supermercati più forniti, e poi vuoi mettere la soddisfazione di prepararla da soli? 😀
La ricetta di oggi si compone di un solo ed unico ingrediente: il riso!

farina glutinosa
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • CucinaItaliana

Potete realizzare la farina con qualsiasi tipologia di riso

… per fare prima vi consiglio del riso a chicchi sottili come il basmati, ma se utilizzate altro riso andrà benissimo, ci impiegherete solo un pochino di tempo in più
  • 100 griso (preferibilmente biologico)

  • Macinino elettrico per caffè oppure
  • Frullatore / Mixer abbastanza potente oppure
  • Robot da cucina
  • Setaccio a maglie fini

Preparazione

  1. farina glutinosa

    Versate un po’ di riso nel macinacaffè, circa 2-3 cucchiai e frullate per circa 15-20 secondi fino a che non sarà ridotto in farina, avendo cura di effettuare delle piccole pause fra un ciclo di macinatura e l’altro per non farlo surriscaldare.

    Man mano che ottenete la farina versatela in una ciotola.

    Quando avrete macinato tutto il riso, passate la farina che avete ottenuto nel setaccio a maglie fitte, così da avere un prodotto omogeneo.

    Raccogliete gli eventuali residui di chicchi di riso che non si sono polverizzati e rimacinateli fino a ridurli in polvere.

  2. farina senza glutine

    Per ottenere un risultato finale davvero soddisfacente, vi consiglio di ripetere questa operazione due o tre volte, fino al risultato desiderato.

    Più fine sarà la farina e migliore sarà la resa nella realizzazione delle vostre ricette!

    La farina di riso è pronta!

    Potete conservarla in un sacchetto di carta per alimenti o un sacchetto per alimenti in un luogo fresco e asciutto.

    Per preservare la freschezza del prodotto vi consiglio di conservarla in frigorifero e di consumarla entro 12 mesi.

    Spero che questa ricetta vi sia piaciuta!

    Grazie per la vostra lettura, alla prossima, Unoduetresimangia!

RESTIAMO IN CONTATTO

Se avete dubbi o domande  sulla ricetta, scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,

A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

ANNA 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.