Crea sito

Cheesecake cotta allo yogurt – senza colla di pesce

In occasione della Festa della Mamma, quest’anno mi sono preparata la cheesecake cotta allo yogurt; fresca, leggera, cremosa e con tanta frutta fresca! Una vera delizia!
Questa torta è particolarmente “vanitosa” perchè riesce davvero bene, sia nella preparazione che nella decorazione, anche se siete alle prime armi o se decorare i dolci non è proprio la vostra carta vincente! 😀
La cheesecake cotta allo yogurt si gusta in tutte le stagioni ed è adatta a tutte le occasioni!
Vi basteranno pochi ingredienti per preparare una torta WOW! Scommettiamo? 😀
Cominciamo dalla lista della spesa, prendete carta e penna per segnarvi gli ingredienti così poi passiamo alla ricetta! 😀

cheesecake allo yogurt
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Per preparare la cheesecake cotta allo yogurt vi serviranno questi ingredienti:

Dosi per una torta da ø22-24 cm
  • 250 gBiscotti secchi (io ho usato i Digestive )
  • 100 gBurro
  • 200 gFormaggio fresco spalmabile (va bene anche il mascarpone)
  • 400 mlYogurt bianco naturale
  • 3Uova (grandi)
  • 170 gZucchero
  • 1Limone (vi servirà il succo)
  • 3 cucchiaiSciroppo di amarene (oppure 2 cucchiai di confettura a piacere)
  • q.b.Fragole e Mirtilli (o frutta a vostra scelta )

La ricetta inizia, siete pronti? Preparate la cheesecake cotta allo yogurt cominciando così 😀 :

  1. cheesecake

    Foderate la tortiera a cerchio apribile con carta forno, dopo aver spennellato il fondo e i bordi con un po’ di burro.

    Con l’aiuto di un tritatutto, riducete in polvere i biscotti secchi, dopodiché trasferite la farina ottenuta in una ciotola capiente.

    Fondete il burro e versatelo sulla farina di biscotti.

    Mescolate molto bene con un cucchiaio di legno per amalgamare bene gli ingredienti e trasferite il composto ottenuto nella tortiera.

    Livellatelo bene su tutto il fondo e spingetelo anche sui lati, aiutandovi in questa operazione con il dorso di un cucchiaio da minestra.

    Mettete la tortiera in frigorifero ed occupatevi della crema.

  2. cheesecake

    In una ciotola rompete le uova, aggiungete lo zucchero e lavorate con una frusta per qualche minuto, poi aggiungete il formaggio, lo yogurt ed il succo di limone.

    Lavorate un po’ il composto con la frusta in modo da amalgamare gli ingredienti e rendere il composto omogeneo.

    Accendete il forno a 170° statico.

  3. cheesecake

    Riprendete la tortiera che avete messo in frigorifero e versate il composto di formaggio e yogurt.

    Cuocete in forno già caldo per circa 60 minuti.

    I tempi di cottura sono indicativi perché possono variare in base alle caratteristiche del vostro forno, in linea generale, vi accorgerete che la torta è cotta quando i bordi saranno asciutti ed al centro sarà “leggermente tremolante” tipo budino… ma non deve essere liquida eh! Mi raccomando 😀

    Quando il dolce sarà cotto, sfornatelo e lasciatelo raffreddare completamente, dopodiché potete sformarlo, trasferirlo su un vassoio e decorarlo.

    Distribuite lo sciroppo di amarene su tutta la superficie della cheesecake, ora aggiungete le fragole e i mirtilli.

    Date il tocco finale con qualche fogliolina di menta, se ce l’avete e voilà… avete preparato una cheesecake cotta, bellissima e buonissima!

    Fatela rinfrescare bene in frigorifero per almeno un’oretta prima di servirla!

    Buon appetito, Unoduetresimangia! 😀

Qualche consiglio

La cheesecake cotta allo yogurt si conserva per circa 2 giorni in frigorifero, chiusa in una campana per dolci… vi dererà 2 giorni? A me non è mai successo! 😀

Restiamo in contatto

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta!

Se avete dubbi o domande, scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,

A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

ANNA 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.