Crea sito

SPAGHETTI ALLE VONGOLE

Facilissimi: spaghetti alle vongole, il miglior modo per gustare le vongole veraci è con gli spaghetti! Un primo piatto a base di pesce perfetto per pranzi e cene con amici e parenti: le vongole sono tra i molluschi più facili da cucinare, basta saper pulire le vongole ed eliminare la sabbia per ottenere deliziosi primi piatti con vongole oppure sautè se si preferisce assaporare il frutto di mare in tutta la sua bontà.

Cucinare gli spaghetti con le vongole è davvero facile: con piccoli accorgimenti e consigli sarà possibile preparare degli spaghetti con vongole veraci a prova di chef! La ricetta è di una semplicità unica: è sufficiente scegliere il tipo di pasta adatto a raccogliere perfettamente il condimento, che sia ruvida e corposa, meglio ancora se trafilata al bronzo o fatta in casa così che l’amido contenuto nella pasta garantisca la giusta cremosità, amalgamando gli spaghetti al condimento di vongole. Come formato di pasta gli spaghetti sono l’ideale ma anche spaghetti quadrati o alla chitarra, linguine o spaghetti grossi sono perfetti: volendo, anche formati di pasta corta come trofie, fusilli freschi, paccheri o mezze maniche vanno benissimo per preparare un ottimo piatto di pasta con le vongole.

Niente panna, niente aggiunte di grassi: il condimento con vongole veraci per spaghetti si prepara con un soffritto di aglio e olio di oliva in cui si immergono le vongole già aperte in un’altra padella, dopodiché si possono aggiungere dei pomodorini per rendere più colorato il condimento altrimenti procedere preparando un sugo di vongole in bianco, sfumando con del vino bianco secco. Se non si ha modo di acquistare le vongole veraci è possibile optare per i lupini che sono più economici e di dimensioni inferiori alle vongole ma pur sempre saporiti. Per pulire i lupini si procede allo stesso modo che per le vongole.

Ora non vi resta che leggere la ricetta degli spaghetti con vongole, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.


Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli  
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

spaghetti alle vongole e pomodorini ricetta primo di pesce
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Le dosi indicate sono per 4 persone.

Spaghetti alle Vongole

  • 320 gspaghetti
  • 800 gvongole veraci (o lupini)
  • 8pomodorini (pachino, piccadilly, perini)
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale fino

Preparazione

Sono facilissimi e veloci, a prova di chef.

COME FARE GLI SPAGHETTI ALLE VONGOLE

  1. Procedete con la guida per pulire le vongole che, al più, può essere fatta la sera precedente ma non di più. Le vongole vanno fatte spurgare affinché si elimini tutta la sabbia che, altrimenti, rovinerebbe ogni piatto.

  2. Dopo aver pulito le vongole, fate scaldare un po’ di olio di oliva in una padella capiente, appena soffrigge, versate le vongole velocemente coprendo immediatamente con un coperchio. Già dopo pochi istanti vedrete che le vongole apriranno il guscio. Fate cuocere per qualche minuto, fino a che tutte le vongole si saranno aperte.

  3. Eliminate tutti i frutti che non avranno aperto il loro guscio: questo vorrà dire che all’interno potrebbe essere contenuta ancora della sabbia. Evitate di aprirle (o comunque fatelo lontano dalle altre) e rimetterle in padella assieme alle altre in quanto potrebbero contaminarle.

  4. Filtrate l’acqua di cottura delle vongole usando un colino a maglie molto strette. In cottura, infatti, le vongole rilasciano acqua che andrà ad insaporire il condimento degli spaghetti. In una padella fate soffriggere l’aglio sminuzzato con l’olio di oliva. Appena soffrigge, versate le vongole e fatele insaporire.

  5. Aggiungete i pomodorini lavati e tagliati in 4 parti e fate insaporire. Infine, aggiustate di sale ed aggiungete il prezzemolo tritato. Intanto cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, quando risultano al dente (3 minuti circa, prima dei tempi di cottura indicati sulla confezione), conservate un mestolo di acqua di cottura e scolate gli spaghetti.

  6. Versate gli spaghetti nella padella assieme al condimento di vongole e fate risottare qualche minuto, aggiungendo acqua di cottura. Far risottare gli spaghetti significa ultimare la cottura in padella così che l’amido rilasciato dalla pasta amalgami gli spaghetti al condimento e li renda cremosi.

  7. Gli spaghetti alle vongole risultano cremosi e ben amalgamati, pronti da essere impiattati, serviti e gustati ben caldi!

CONSIGLI

Il sugo con vongole può essere preparato in anticipo ma gli spaghetti alle vongole devono essere consumati al momento, appena pronti.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.