Crea sito

RAVIOLI AI FUNGHI PORCINI

Eleganti e di sicuro effetto: i ravioli ai funghi porcini sono un primo piatto delizioso, perfetto per la domenica o i giorni di festa. Per questa ricetta si preparano i ravioli freschi fatti in casa con ripieno di ricotta e parmigiano. Semplice pasta fresca all’uovo che racchiude un cremoso ripieno di ricotta: ravioli fatti in casa proprio come quelli della nonna, tirando la pasta a mano o con la sfogliatrice, in tempi più moderni! Per il condimento si fanno trifolare i funghi porcini in padella con aglio e olio e poi, prima di servire, si aggiungono delle scaglie di parmigiano. 

Il ripieno per ravioli può essere di vari tipi, in questa ricetta potreste aggiungere, ad esempio, dei funghi sminuzzati assieme alla ricotta o un cucchiaio di crema di funghi per esaltarne ancora di più il sapore ed ottenere dei ravioli ripieni di funghi e ricotta. Potreste anche preparare un ripieno alla zucca per questi ravioli che con i funghi porcini ci sta benissimo.
 
Il condimento è molto semplice, senza panna, con un filo di olio extravergine di olio in modo da esaltarne il sapore. I funghi porcini possono essere sia quelli surgelati sia quelli freschi, come preferite. E’ un primo piatto fantastico, potreste inserirlo nel menu del pranzo di Natale. Al condimento di funghi potreste aggiungere anche dei gamberi, come nei ravioli gamberi e funghi!

Ovviamente, se non avete tempo, possibilità o voglia di preparare dei ravioli fatti in casa potete acquistarli freschi al banco frigo, magari direttamente al pastificio, oppure usare quelli già confezionati. 

Ora non vi resta che leggere la ricetta dei ravioli ai funghi porcini, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana


Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli  
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

ravioli ai funghi porcini e grana ricetta primo piatto ravioli ripieni pasta fresca
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi otterrete un primo piatto per 4 persone.

Per la pasta fresca all’uovo

  • 300 gsemola rimacinata di grano duro
  • 3uova intere
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Acqua (se necessaria)

Per il ripieno di ricotta

  • 400 gRicotta di bufala o vaccina
  • 2 cucchiaiparmigiano grattugiato
  • 1 pizzicoSale
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • q.b.Noce moscata

Per il condimento

  • 400 gfunghi porcini (freschi o surgelati)
  • 1 spicchioAglio
  • 50 ggrana in scaglie
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale fino (o dado)

Preparazione

COME FARE I RAVIOLI AI FUNGHI

  1. Per preparare i ravioli ai funghi porcini preparate innanzitutto la pasta fresca all’uovo. Disponete la semola a fontana su una spianatoia (o in una planetaria) e al centro aggiungete le uova ed un pizzico di sale.

  2. Impastate tutti gli ingredienti e lavorate la pasta fino ad ottenere un impasto morbido e non appiccicoso. Fate riposare il panetto mezz’ora avvolto nella pellicola. Stendete la pasta utilizzando un matterello o una sfogliatrice (ve la consiglio, a mano è molto faticoso ottenere una sfoglia uniforme e molto sottile). Dovrete ottenere una sfoglia sottile.

  3. Preparate il ripieno: fate sgocciolare la ricotta almeno qualche ora prima, meglio se dalla sera prima.  Amalgamate in una ciotola la ricotta e il parmigiano. Aggiungete noce moscata e prezzemolo tritato.

  4. Su un primo strato di pasta, con un cucchiaino, formate tante palline di ricotta equidistanti. Coprite con un altro strato di pasta e aiutandovi con le mani fate aderire la pasta alla ricotta.

  5. Usate un coppapasta o uno stampo per ravioli della forma che preferite per sigillare i ravioli. Io ho usato quello a fiorellino. Un consiglio: potete spennellare i bordi della pasta all’uovo, attorno alla ricotta, con un po’ di acqua per far aderire bene la pasta. In questo modo non si apriranno in cottura.

  6. Preparate il condimento. Per questa ricetta io ho usato i funghi porcini surgelati. Fate scaldare lo spicchio di aglio con olio di oliva in una padella. Aggiungete i funghi porcini ancora surgelati, il sale e il prezzemolo fresco tritato.

  7. Fate cuocere fino a che non saranno morbidi. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata in modo che non si avvicinino molto l’uno all’altro. Quando saranno cotti, sollevateli con una schiumarola (mestolo bucato, per intenderci) in modo da non scolarli nel modo tradizionale e rischiare che si rompano.

  8. Aggiungeteli al condimento e mescolate delicatamente per evitare che si rompano o si aprano. Decorate direttamente nel piatto da servire con scaglie di grana.

Consigli

Nel condimento dei ravioli ai funghi porcini non ho aggiunto panna ma, se preferite, aggiungetene un paio di cucchiai.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.