PESTO DI BASILICO FATTO IN CASA Facilissimo e Veloce

Facilissimo, Veloce, come da tradizione: pesto di basilico genovese, un condimento per primi piatti ma non solo. Ideale anche per crostini, focacce, e tante altre ricette. Fare il pesto in estate è quasi una tradizione tanto quanto fare le conserve di melanzane o zucchine sott’olio. I terrazzi, gli orti e i balconi sono pieni di piantine di basilico con foglie giganti che non aspettano altro che essere trasformate in pesto.

Il pesto di basilico, quello genovese, è preparato con pochi e semplici ingredienti: basilico fresco, pinoli, parmigiano, sale, aglio e un buon olio di oliva. In realtà poi c’è chi aggiunge del pecorino riducendo la quantità di parmigiano, chi elimina l’aglio per un gusto più delicato e chi osa aggiungere delle mandorle (mai sia!).

La qualità dell’olio e dei pinoli è fondamentale ma soprattutto vanno scelte le foglie di basilico perfette, integre e non spezzate. L’ideale sarebbe prepararlo come da tradizione, usando un mortaio e tutto interamente pestato a mano così da non alterare le foglie di basilico. Oggigiorno, per velocizzarsi, si usa un buon mixer con lame ed è pronto in pochi secondi, soprattutto per le grandi quantità che ne preparerete in estate per conservarlo in inverno.

In realtà, il pesto di basilico, poi, non andrebbe mai cotto per tradizione, nemmeno riscaldato ma aggiunto direttamente sul piatto da servire. La ricetta non sarà sicuramente quelle originale, non sono ligure né genovese, ma è validissima.

Ora non vi resta che leggerla, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.

ricetta pesto di basilico ricetta genovese fatta in casa
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4-6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 100 g foglie di basilico fresco
  • 30 g parmigiano grattugiato
  • 30 g Pinoli
  • 1 spicchio Aglio
  • 60 ml Olio di oliva

Preparazione

  1. COME FARE IL PESTO DI BASILICO

    Lavate bene le foglie di basilico usando un colapasta in modo che non si schiaccino. Il getto di acqua non deve avere pressione molto alta

  2. Asciugatele delicatamente mettendole stese su un panno pulito. Se avete modo, fatele asciugare all’aria, senza tamponarle.

    Quindi, mettete le foglie di basilico in un mixer che le contenga tutte (o fatelo in più riprese) e aggiungete metà dell’olio di oliva.

  3. Unite poi lo spicchi di aglio pulito, il parmigiano grattugiato, i pinoli e mixate ad intermittenza per qualche secondo.

    Infine, unite il restante olio e il sale. Continuate a mixare fino a che non risulta cremoso.

  4. Il pesto di basilico è subito pronto all’uso e non serve né cuocerlo né riscaldarlo.

    Provatelo con le trofie fresche oppure assieme ai fagiolini e alle patate lesse.

  5. Ecco altre ricette:

    RUSTICHELLA ALLO STRACCHINO Cotta in friggitrice ad Aria

    COTOLETTE AL LATTE Senza Uova Cotte in Friggitrice ad Aria

    6 FOCACCE per FERRAGOSTO: al Mare, in Montagna, al Pic-Nic

CONSIGLI PESTO DI BASILICO

Se volete usare il pecorino, usatene uno molto stagionato soprattutto se vorrete conservarlo, e sostituitene in parte al parmigiano grattugiato.

SEGUIMI SU FACEBOOK 🙂 CLICCA MI PIACE

Precedente RUSTICHELLA ALLO STRACCHINO Cotta in friggitrice ad Aria Successivo TORTA DI RISO ALLA PARMIGIANA Gratinata in Friggitrice ad Aria

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.