MELANZANE SOTT’OLIO fatte in casa

Le melanzane sott’olio fatte in casa sono una delle tante conserve che si preparano nei mesi estivi da conservare per il lungo periodo invernale! La ricetta della nonna per preparare in casa le melanzane sott’olio in tutta sicurezza, con i giusti accorgimenti si potranno ottenere delle melanzane croccanti, saporite e gustose!

Una ricetta molto semplice da seguire, tramandata da nonna in madre in figlia, basta solo seguire passo passo tutto il procedimento per una perfetta conservazione delle melanzane, a partire dalla sterilizzazione dei vasetti che è la parte fondamentale. Melanzane bianche croccanti e non mollicce, tanta sottilmente e pressate per eliminare tutto l’amaro e l’acidulo tipiche delle melanzane: è il segreto per melanzane sott’olio perfette che non risultano molle al morso. 

La giusta percentuale di acqua, aceto o vino bianco in cottura le rendono bianche, croccanti e saporite. Il condimento principale che non può mancare è un olio di oliva o extravergine di oliva di qualità che possa garantire una conservazione ad hoc delle melanzane. Peperoncino, erbe aromatiche, sale e pochissimi altri sapori renderanno profumate e irresistibili le melanzane sott’olio!

Basta attendere solo qualche giorno per farle insaporire, anche se più si conservano più sono buone: il segreto è la conservazione in luoghi asciutti e lontani dall’umidità! Una conserva tipica dell’estate assieme alle MELANZANE GRIGLIATE SOTT’OLIO, le ZUCCHINE GRIGLIATE SOTT’OLIO e, se si riescono a reperire, anche i PEPERONCINI RIPIENI DI TONNO

Leggete con attenzione come sterilizzare i vasetti per le conserve anche se sono nuovi, ci sono ben 3 metodi facilissimi. 

Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli  
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

2020 melanzane sott'olio fatte in casa ricetta conserva
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione1 Giorno
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 kg melanzane sott’olio
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi preparate circa 4 kg di melanzane sott’olio.

Melanzane Sott’olio

  • 10 kgmelanzane lunghe
  • 1 lacqua
  • 1 lvino bianco
  • 1 lAceto di vino bianco
  • 1 kgsale marino grosso
  • 1 lOlio extravergine d’oliva
  • Aglio
  • peperoncino (facoltativo)
  • Origano

Preparazione

COME FARE LE MELANZANE SOTT’OLIO

  1. Per preparare le melanzane sott’olio innanzitutto lavate e asciugate le melanzane con un canovaccio pulito. Con un coltello o un pelapatate eliminate completamente la buccia nera esterna.

  2. Tagliatele a fette spesse circa 1 cm. Poi ancora a listarelle abbastanza sottili. Prendete una ciotola abbastanza grande da poterle contenere tutte o anche più di una.

  3. Fate un primo strato di melanzane. Ricopritele con il sale grosso. Continuate a formare strati di melanzane e sale. Coprite le melanzane con un piatto o un coperchio capovolto di diametro inferiore a quello della ciotola.

  4. Ponetevi sopra un peso (una pentola piena di acqua può essere sufficiente) in modo che pressi le melanzane favorendo la fuoriuscita di acqua. Lasciatele a riposo per circa 5-6 ore, anche una notte intera.

  5. Intanto tagliate 5-6 spicchi di aglio a fettine sottili. Tagliate anche i peperoncini piccanti a pezzettini (usate guanti in lattice). Mettete a bollire in una capiente pentola l’acqua, l’aceto ed il vino bianco.

  6. Strizzate le melanzane cercando di eliminare quanta più acqua possibile. Se avete il torchio ancora meglio, così siete sicuri di avere delle melanzane asciutte. Appena i liquidi (acqua, vino, aceto) hanno raggiunto l’ebollizione versate velocemente tutte le melanzane.

  7. Lasciatele bollire per non più di 2-3 minuti. Scolatele, fatele raffreddare e strizzatele quanto più potete, meglio se usate un piccolo torchietto.

  8. Sterilizzate i VASETTI e i BARATTOLI mi raccomando! QUI vi spiego come fare. Ora riempite i vasetti facendo un primo strato di melanzane. Conditele con qualche fettina di aglio, peperoncino ed origano.

  9. Formate tanti strati pressandoli man mano. Coprite totalmente le melanzane con olio extra vergine di oliva fino al bordo. Con un pressino fate in modo che nel vasetto non si creino spazi vuoti, eliminando l’aria.

  10. Schiacciate bene le melanzane. Chiudete bene i barattoli con l’apposito coperchio. Conservate i barattoli di melanzane sott’olio in luogo fresco (non in frigo) per almeno 2 settimane prima di mangiarle.

Consigli

Per i liquidi, in alternativa potete usare 2 lt di acqua e 1 lt di aceto, eliminando il vino bianco. 

3,9 / 5
Grazie per aver votato!

15 Risposte a “MELANZANE SOTT’OLIO fatte in casa”

  1. Buone le melanzane sottolio solo che per conservale al meglio ci vuole un olio ottimo e al supermercato si trovano ben poca roba di qualità.

    Che ne dite?

    1. Anche per un anno, purchè siano sempre coperte di olio. Conservarle in luogo fresco e al buio, anche in dispensa. Ti sconsiglio però di metterli l’uno sull’altro per evitare che la pressione faccia fuoriuscire l’olio 🙂

  2. Per quando riguarda le melannzane,io faccio lo stesso procedento, le affetto con una affettatrice per dargli lo stesso spessore e poi le metto in acqua e limone per non farle ossidare rester anni bianchissime

  3. Mi piace tanto questo blog,in riferimento all’olio io lo produco ,poca cosa ,quest’anno non ci sono olive con questo caldo sono maturate in fretta e stanno seccando ma,ho trovato un olio buonissimo anche a comprarlo, è quello etichetta celeste quello dell’ESSELUNGA,credetemi è molto buono e dolce non ha nessun rettrogusto!!!!!!!!!! Sto facendo le melanzane come sopra,però piccoli sbagli,ho lasciato la buccia,e cotto un po di più….un po mollicce ma buone al gusto!!! Ciao a tutto il gruppo del blog!!!

  4. Una volta messe nei barattoli sterilizzati e chiuse con il loro coperchio devono essere sterilizzati nuovamente o messi capovolti? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.