Crosta in fiore di pere caramellate al limoncello e confettura di albicocche

Le pere sono un succosissimo frutto di stagione che si presta ad essere utilizzato in tanti piatti diversi, dal dolci, alle insalatone e da gustare anche con mele e formaggio. La mia mamma, ormai lo sapete che vivendo in campagna ha molti prodotti buoni e genuini, mi ha regalato una grande quantità di pere che mi pregavano di trasformarle in qualcosa di delizioso. Per questo motivo ho preparato una crostata con la mia mitica frolla con mix di farine, abbinando alla dolcezza delle pere, il gusto intenso del limoncello, della cannella in un incontro di sapori che abbraccia anche la dolcezza della confettura di albicocche. Ecco a voi la ricetta pronta da provare. Sotto il link di altre crostate e se volete produrre una confettura di albicocche sugar free eccovi anche il link di questa versione leggera ma gustosa

Crostata in fiore con pere caramellate e confettura di albicocche
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Preparate il carrello della spesa: farina di cocco, farina di mandorle, farina maiorca, uova, burro, lievito, limoni, zucchero, pere, confettura di albicocche, limoncello, cannella, zucchero, cocco rapè.

Per la frolla

1 limone (buccia grattugiata)
76 g burro (burro a temperatura ambiente o 60 g di olio di semi)
1 uovo
1 tuorlo

Per il ripieno

6 pera Williams (piccole)
2 cucchiai da tavola zucchero
1 cucchiaio da tavola cannella in polvere
1 bicchierino limoncello

Strumenti

Gli strumenti dello chef

Per frolla

1 Ciotola
1 Stampo
1 Pellicola per alimenti
1 Rotella
1 Carta forno
1 Formina
1 Alluminio

Per il ripieno

1 Padella
1 Cucchiaio di legno

Procedimento

Passaggi

La realizzazione di questo dolce è molto semplice, pochi passaggi per una riuscita straordinaria

Per la frolla

1. Versiamo in una ciotola gli albumi, la buccia grattugiata di un limone, il tuorlo, lo zucchero e mescoliamo velocemente con una forchetta,

2. Aggiungiamo ai liquidi la farina di maiorca setacciata e cominciamo a farla incorporare con l’aiuto di una forchetta, in ultimo aggiungere la farina di cocco e di mandorla ed il lievito.

3. Amalgamiamo ancora e poniamo l’impasto sul piano di lavoro cominciando ad incorporare il burro a temperatura ambiente tagliato a tocchetti. Impastiamo con cura fino a completo assorbimento dei tocchetti di burro. Formiamo una palla, avvolgiamola nella pellicola per alimenti e poniamola a riposare in frigo almeno per 30 minuti.

Per il ripieno

1. Mentre la pasta frolla riposa in frigo prepariamo le nostre pere caramellate: laviamo e sbucciamo le pere, tagliamole a tocchetti ed irroriamole di limone all’interno di una padella antiaderente.

2. Aggiungiamo due cucchiai di zucchero, un cucchiaio di cannella e cominciamo a fare caramellare il tutto a fuoco basso coprendo con coperchio la nostra padella.

3. Quando lo zucchero risulterà completamente sciolto sfumiamo con un bicchierino di limoncello e lasciamo cuocere ancora qualche minuto, senza coperchio, fino a completo assorbimento dei liquidi. Mettiamo da parte e facciamo raffreddare per bene.

Stendiamo la frolla e prepariamo la nostra crostata

1. Trascorso il tempo di riposo, prendiamo la nostra frolla, tagliamone un pezzo più piccolo da mettere da parte che servirà per la copertura, i bordi e la decorazione; stendiamo tra due fogli di pasta frolla, per evitare che si attacchi al mattarello, la parte più consistente dando una forma circolare del diametro circa del fondo del nostro stampo.

2. Aiutandoci con la carta forno, che ci servirà da fondo, posizioniamo la nostra base di frolla all’interno dello stampo da crostata di 22 cm di diametro

3. A questo punto prendiamo una parte della frolla messa di lato e formiamo un cordoncino da posizionare lungo tutto il bordo interno dello stampo. Premiamo bene perché aderisca alla base e decoriamo sopra con i rebbi di una forchetta.

4. Arrivati a questa fase, spolveriamo la base della frolla con del farina di cocco rapè che assorbirà gli eventuali liquidi rilasciati dal ripieno. Distribuiamo le pere caramellate sulla frolla e la nostra confettura di albicocche. In ultimo procediamo a coprire e decorare la crostata. Potete procedere in due modi: stendere la frolla rimasta e tagliare le classiche striscioline da porre come copertura oppure utilizzare la frolla rimasta per realizzare, come nel mio caso, dei fiorellini o altre forme gradite con degli stampi per dolci.

5. Dopo avere ultimato la decorazione cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per 30 minuti. Mi raccomando di controllare la cottura perché la crostata non si dori troppo, eventualmente a 10 minuti dalla fine della cottura copritela con un foglio di carta di alluminio. Ultimata la cottura, lasciate intiepidire prima di toglierla dallo stampo per evitare che la frolla si rompa e ultimate la fase di raffreddamento posizionandola, aiutandovi con la carta forno, su una gratella per dolci. Gustate la vostra crostata come dessert, a merenda o a colazione. Se la ricetta vi è piaciuta lasciate un commento e seguitemi anche su Facebook ed Instagram per tutte le novità.

Pronta all’assaggio

Consigli e conservazione

La nostra crostata si conserva per un paio di giorni, al fresco sotto una campana di vetro. Io ho utilizzato le pere ma ci sono delle varianti interessanti con le mele e confettura di ciliegie, o con le pesche e confettura di albicocche. Per una frolla senza burro, potete utilizzare 60 ml di olio di oliva o mais che ha un sapore meno intenso rispetto a quello di oliva. Se l’abbinamento con farina di cocco e mandorle non fosse di vostro gradimento, potete sostituire completamente con la farina di maiorca.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.