Confettura di albicocche e cannella

La mia mamma vive in una villetta in campagna e molti sono gli alberi da frutto nel suo giardino. Fin da bambina ho sempre potuto gustare delle buonissime albicocche completamente bio ed ogni volta che vado a trovare la mia mamma faccio il pieno sia per consumarle fresche ma anche per realizzare la mia amata confettura di albicocche e cannella che vi propongo in questa occasione perché possiate deliziare anche il vostro palato con questa bontà

Confettura di albicocche e cannella
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni3 barattoli da 250 gr
  • Metodo di cotturaCottura lenta
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate e Autunno

Ingredienti

1 kg albicocche
zucchero
1 bastoncino cannella in stecca (Si può aromatizzare anche con cannella in polvere )
1 limone (Buccia e succo )
1 Pentola
3 Vasetti

Procedimento

Passaggi

Preparazione della confettura

Lavare accuratamente le albicocche assicurandosi che non siano macchiate. Tagliarle a pezzetti e metterle a macerare con lo zucchero ed il succo di limone, coperte con pellicola almeno una notte. Trascorso il tempo, mettete la frutta dentro una pentola con bordo alto e la buccia del limone facendo attenzione a non tagliare la parte bianca che renderebbe amara la confettura. Aggiungere la stecca di cannella, che poi andrà tolta a fine cottura, e far cuocere lentamente, per almeno 40 minuti, a fuoco basso fino a quando non si raggiunga la consistenza giusta. Potrebbe essere necessario schiumare la confettura ovvero togliere la schiuma che può formarsi in superficie. Una volta pronta invasare ancora calda, chiudere i barattoli e capovolgerli per una notte perché si crei il sottovuoto. Una volta fredda si possono girare i vasetti, il sottovuoto si è creato se si è formato un piccolo avvallamento al centro del coperchio.

Fase di cottura della confettura
Non dimenticare di schiumare la confettura

Riempimento dei vasetti

I vasetti capovolti per facilitare il sottovuoto

Consigli, varianti e conservazione

Per verificare la giusta consistenza fare la prova piattino. Mettere un cucchiaino di confettura su un piattino freddo ed inclinarlo. Se la confettura scende lentamente è già sufficientemente densa. La confettura può essere aromatizzata come si vuole: zenzero, cacao. Si conserva per almeno 9 mesi in luogo fresco ed asciutto. Una volta aperta conservare in frigo e consumare nel giro di 10 giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.