Melanzane a funghetto

Le melanzane a funghetto sono un contorno tipico della tradizione napoletana e prendono il nome dalla forma in cui vengono tagliate le melanzane che ricorda dei pezzetti di fungo. 
Ci sono varie ricette, melanzane fritte prima nell’olio di semi o nell’olio di oliva. Io preferisco nell’olio di oliva, in genere viene utilizzato l’aglio ma con l’aggiunta di cipolla sono davvero ottime!
Possono essere usate anche per condire la pasta aggiungendo mozzarella o ricotta salata.
La ricetta delle melanzane a funghetto ha  pochi e semplici ingredienti che permettono di portare a tavola un contorno fresco e profumato perfetto per l’estate.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2melanzane tonde
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • 1 spicchiodi aglio
  • q.b.sale fino
  • q.b.origano secco
  • Qualchefogliolina di basilico fresco
  • 10pomodorini
  • Mezzacipolla bianca

Preparazione

Per preparare le melanzane a funghetto è davvero semplicissimo.
Per prima cosa lavare bene sotto l’acqua corrente le melanzane, asciugarle e tagliarle prima a strisce e poi a dadini.
Lavare anche i pomodorini e dividerli a metà mettendoli da parte.
In una ampia padella far scaldare abbondante olio con uno spicchio di aglio e aggiungere i cubetti di melanzane, far friggere per 5/6 minuti, avendo cura di non farli bruciare.
  1. Aggiungere i pomodorini, l’origano, la cipolla e il basilico, aggiustare di sale e lasciar cuocere per una decina di minuti.

  2. Terminata la cottura spegnere il fuoco e servire. Le melanzane a funghetto sono pronte per essere gustate. Buon Appetito!!!

Consigli e conservazione

Possono essere servite sia tiepide che fredde, l’importante è che si siano insaporite per bene. Prima di servire, lasciate riposare almeno 20 minuti. Non esitare ad aggiungere del basilico fresco prima di servire, darà un profumo eccezionale!

Si possono arricchire con olive nere e capperi oppure essere preparate in bianco solo con basilico fresco.

Una volta cotte si possono conservare in frigo per 2/3 giorni in un contenitore con tappo ermetico oppure congelare nelle apposite vaschette.

/ 5
Grazie per aver votato!