Il torcolo di San Costanzo

Un classico della pasticceria Umbra:

Il torcolo di San Costanzo, una ciambella super golosa, con pinoli, uvetta e cedro candito che si prepara in occasione della festa di San Costanzo, patrono della città di Perugia che si festeggia il 29 gennaio, ma, ovviamente è ottima da gustare e preparare tutto l’anno😋

Torcolo di San Costanzo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8/10 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g farina 00
1 Panetto di lievito di birra
130 g zucchero
1 cucchiaino miele
1 pizzico sale
Mezzo bicchiere latte
100 g uvetta
50 g pinoli
50 g cedro candito
1 cucchiaino semi di anice
1 tuorlo
La buccia grattugiata di un limone

Passaggi

Per il torcolo di San Costanzo, iniziate preparando il lievito:

Fate sciogliere il lievito in mezzo bicchiere di acqua tiepida e un cucchiaino di miele. Impastate poi con 150 g. Di farina. Coprite e lasciare lievitare fino al raddoppio del suo volume (almeno 2/4 ore).

Una volta lievitato, Aggiungete all’impasto tutti gli altri ingredienti tranne il tuorlo ed impastate aggiungendo il latte.

Lavorate bene e a lungo.

Formate un filone con l’impasto, poi dategli la forma di una ciambella e disponetelo in una teglia rivestita con carta forno.

Fate lievitare ancora per almeno 2 ore.

Spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto ed infornate a 180 gradi per circa 30 minuti.

Servite fredda.

Torcolo di San Costanzo

/ 5
Grazie per aver votato!