IMPASTO BASE Tavola Calda Rosticceria Palermitana

IMPASTO BASE Tavola Calda Rosticceria Palermitana, Un impasto brioches morbidissimo e super versatile, utilizzato per tutti i “pezzi” di tavola calda rosticceria palermitana o siciliana.
Questa ricetta è da sempre una ricetta che tengo molto cara, di questa ricetta ce ne sono tantissime, la mia arriva da una famosa rosticceria del mio paese. Oggi è arrivato il momento di condividerla con voi!
Con l’impasto base tavola calda rosticceria palermitana o siciliana si può fare di tutto, i classici pezzi quindi calzoni al forno, calzoni fritti, pizzette da buffet, rollò o manicotti, ravazzate o focaccie al ragù, ma anche sformati e torte salate spettacolari, la sofficità e la dolcezza di questo impasto si sorprenderà!
Oltretutto è un impasto molto semplice che non prevede uova ne strutto.
La tavola calda o rosticceria palermitana la trovi SEMPRE in tutti i bar e anche in tutte le panetterie, la si mangia da colazione a cena e dopocena, perfette per banchetti o per cene rustiche. Insomma ai siciliani non può mancare e io che sono al Nord me li autoproduco, magari ne faccio qualche pezzo in più e lo congelo, pronto da scongelare e gustare.
Con questo impasto ho prodotto i calzoni fritti che trovate QUI, mano mano aggiornerò con gli altri formati!
Per tante altre ricette, seguitemi su FACEBOOK QUI (dove faccio delle dirette ) e su INSTANGRAM QUI.

impasto tavola calda rosticceria palermitana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Ore
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni30 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 50 gZucchero
  • 50 gBurro (o strutto)
  • 250 gAcqua
  • 10 gLievito di birra fresco (o mezza bustina di lievito di birra secco)
  • 5 gSale

Preparazione

  1. impasto tavola calda rosticceria palermitana

    Per la realizzazione del vostro impasto tavola calda rosticceria siciliana, la prima cosa da fare è setacciare la farina in una ciotola.

    Aggiungete il burro a pezzi o lo strutto e strofinate con le mani fin quando il burro non verrà totalmente assorbito dalla farina.

    Se utilizzate un’impastatrice fate la stessa cosa utilizzando un gancio a k.

  2. Dopo aggiungete, lo zucchero e metà acqua tiepida con il lievito sciolto all’interno. (se utilizzate il lievito secco, mettetelo direttamente nella farina ).

    Dopo aggiungete l’altra metà dell’acqua con il sale sciolto all’interno.

    Impastate in ciotola e solo quando gli ingredienti vi sembreranno accorpati e ben distribuiti passate a impastare su un piano da lavoro.

    Mentre se utilizzate l’impastatrice, a questo punto voi cambiate gancio e mettete quello a uncino per l’incordatura.

  3. Otterrete una palla molto elastica e veramente perfetta e setosa. Formate una palla, mettetela all’interno di una ciotola, coprite con uno strofinaccio e lasciate lievitare almeno due ore.

    Passate le due ore, tagliate dei pezzi di circa 40 g e formate la tavola calda che desiderate.

3,7 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Uova fritte con sugo di pomodoro Successivo PESCE SPADA al Forno alla SICILIANA in BIANCO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.