Crea sito

Ricetta dei tacos messicani fatti in casa

Tacos, ricetta dell’impasto per farli in casa: gustose tortillas messicane, perfette non solo per fare i tacos ma anche per i burritos. Sono leggere e facilissime da fare in casa! Non ci credi? Continua a leggere e scoprirai che preparare un pranzo o una cena in stile tex-mex è molto più semplice di quanto pensi.

Di solito sono una che pianifica, organizza. Penso più o meno a cosa vorrei cucinare (e mangiare) nell’arco della settimana, butto giù una lista e cerco di acquistare tutto in una volta, o quasi, soprattutto se si tratta di andare al supermercato. Le botteghe e i mercati della frutta e verdura, la macelleria, sono posti dove vado più spesso, per avere tutto fresco e seguire l’ispirazione, ma per quanto riguarda la dispensa, beh… meno perdo tempo nei supermercati, meglio è!

Quindi generalmente anche tortillas e taco shells (i “gusci” croccanti per i tacos) vengono inseriti nella spesa del super e via. Ma cosa succede se non hai la possibilità di andare al supermarket e ti viene quellainconteibile voglia di cibo di ispirazione messicana? Semplice, prendi la ricetta dei tacos e ti fai le tortillas messicane homemade!

La tradizione messicana vede questa ricetta semplice e “povera” fatta solo di farina, acqua e sale. Qualche preparazione prevede l’uso dello strutto, immagino tradizionalmente appannaggio delle famiglie più ricche. Per fare le tortillas per burrito e tacos si usa generalmente farina di mais, a volte mescolata in diverse percentuali a quella di grano, e anche solo farina di grano. Ho letto che qualche ricetta dei tacos croccanti è composta solo di mais spezzettato, non con la farina bella liscia e setacciata. Insomma, va bene quello che si ha a portata di mano, basta farlo con amore, gesti semplici e una cottura molto rapida.

Quando ho deciso di fare un bel pranzo messicano, non avevo farina di mais ma solo la classica farina di grano tenero, quella “00” che ho sempre in casa. Quindi la ricetta che ti do oggi è quella delle tortillas messicane di grano. Una ricetta molto simile a quella delle nostre piadine, non trovi?

Dopo questo racconto, siamo pronti a fare la ricetta dei tacos: tortillas! Dai, che è velocissimo!

Se stai cercando anche ricette per il ripieno dei tacos, continua la lettura, ho qualche suggerimento goloso per te!

tacos ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni8 tacos
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaMessicana

Ingredienti delle Tortillas per i Tacos

  • 250 gFarina 00
  • 180 mlAcqua
  • Mezzo cucchiainoSale
  • q.b.Olio (per ungere leggermente la padella – facoltativo)

Strumenti

  • Terrina
  • Mattarello
  • Spianatoia
  • Padella

Preparazione della Ricetta dei Tacos

  1. Ed eccoci alla ricetta dei tacos fatti in casa. Per impastare le mie tortillas ho usato una terrina capiente, dove ho messo la farina setacciata, il sale e l’acqua a temperatura ambiente Con la punta delle dita ho impastato velocemente, finché l’impasto non è diventato lavorabile, morbido ed elastico. Ho impastato un pochino, per far amalgamare bene gli ingredienti e creare un bel panetto liscio.

  2. Se serve, aggiungi un pochino di farina, se l’impasto ti sembra troppo appiccicoso, o un po’ di acqua, se è troppo duro. Con le quantità indicate nella lista degli ingredienti, non ho avuto necessità di aggiungere né l’una né l’altra, ma dipende dalla farina: alcune richiedono più o meno acqua.

  3. Fatto il panetto, l’ho coperto con un canovaccio pulito e l’ho lasciato riposare per una decina di minuti. Poi l’ho messo su una spianatoia e l’ho diviso in 8 parti, da cui ho ricavato 8 palline.

  4. Conservando le palline sotto la terrina capovolta, le ho stese una per volta aiutandomi con un mattarello e creando dei dischi (o quasi-dischi! Non fa nulla se non sono perfetti) di circa 18 cm di diametro. La base delle tortillas che diventeranno croccanti tacos è pronta!

  5. Come ti dicevo, questa ricetta di tacos può essere usata anche per fare la base per i burritos: in questo caso puoi decidere di fare delle tortillas più grandi, visto che di solito i burritos sono di dimensioni maggiori rispetto ai tacos. Dividi il panetto in meno parti e fai delle tortillas leggermente più grandi, sui 22 cm.

  6. Ho scaldato per bene una padella antiaderente nel fornello medio, ho messo qualche goccia di olio sul fondo, l’ho spennellato per spargerlo un po’ e ho cotto le tortillas messicane, un minuto per lato. Mentre una era in cottura, stendevo quella successiva. Man a mano che le cuocevo, ho disposto le tortillas calde una sopra l’altra su un piatto liscio, coperte da un canovaccio pulito che avevo inumidito in precedenza. Così sono rimaste belle morbide.

    Due minuti di cottura per ciascuna e sono pronte!

  7. Quindi, dicevo, puoi usare le tortillas messicane così, belle morbide, per fare dei gustosi burritos tex mex: le farcisci, le arrotoli e dai al burrito una veloce passata sulla piastra prima di servirli.

  8. Se invece vuoi fare i tacos, dovrai sottoporre alle tortillas ad una seconda cottura, per renderle croccantissime. La ricetta tradizionale prevede la frittura (nello strutto!) delle tortillas vuote oppure delle tortillas già farcite.

  9. Ma c’è anche una versione più leggera (e soprattutto che evita l’uso dello strutto!) che renderà ugualmente possibile avere delle taco shells croccanti e deliziose: le mettiamo in forno!

  10. Ho scaldato il forno ventilato a 180°C e ho disposto le tortillas a testa in giù nella griglia, infilandone ciascuna a cavallo di due “fili”, così da creare la “conchiglia” croccantissima che accoglierà il nostro ripieno tex-mex preferito!

  11. Ho infornato le tortillas per 5 minuti. Le ho estratte delicatamente dalla griglia.

    Pronte!

  12. Se vuoi puoi farcire i tacos con la carne di manzo in stile messicano, o fare i tacos di pollo tex-mex o preparare dei gustosi tacos vegetariani.

    Buon appetito!

Conservazione delle Tortillas messicane

Puoi conservare le tortillas (senza fare la seconda cottura) nel freezer, quando saranno fredde, avvolte singolarmente nella pellicola per alimenti e riposte in un contenitore rigido o in una busta per alimenti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.