Crea sito

Polpette di melanzane vegan

Ciao! Oggi vi propongo una ricetta vegetariana gustosa, leggera, per un contorno sfizioso o un secondo leggero adatto anche ai vegani e a chi ha eliminato i latticini dalla dieta. Vi racconto la mia semplice versione delle polpette di melanzane vegan, con pochi ingredienti ma di qualità, per delle polpettine morbide e profumate, grazie all’utilizzo del timo fresco. Piacciono a tutti, anche a chi vegano non è, perché non solo sono buone, ma sono anche versatili e possono accompagnare secondi di tutti i tipi e per tutti i gusti. Ora basta chiacchiere, veniamo alle ricette!

polpette di melanzane vegan
  • Preparazione: 60
  • Cottura: 5
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone (se usate come contorno)
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 350 g Melanzane
  • 250 g Patate
  • 50 g Farina
  • 2 rametti Timo (fresco)
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Sale, Pepe, Olio evo

Preparazione

  1. La prima operazione da fare è cuocere le patate, ovvero la fase più lunga nella preparazione delle polpette di melanzane vegan. Vanno fatte bollire con la buccia in acqua salata per circa 30 minuti dal bollore, comunque finché non diventano belle morbide. Io ho usato patate piccole per ridurre il tempo di cottura. Una volta cotte, le ho sbucciate e passate nello schiacciapatate, per poi lasciarle raffreddare a temperatura ambiente.

    Nel frattempo, ho preparato le melanzane. Ho pulito e sbucciato la melanzana (con la buccia potreste preparare un paio di ricette interessanti, come il basmati con verdure, o la paglia e fieno di primavera) e ho tagliato la polpa a dadini piccolissimi. L’ho cotta in padella con olio, sale e un pochino di acqua calda, con il coperchio, per circa 15 minuti, finché non è diventata morbidissima, tanto che sono riuscita a spappolarla per bene con la forchetta.

    Una volta che tutto si è raffredato, ho fatto il composto per le mie polpette di melanzane vegan, mescolando le melanzane alle patate, aggiungendo un poco di pepe e le foglie di timo fresco. Poi ho aggiunto la farina poco per volta, per ottenere una consistenza soda e poter quindi formare le palline schiacciate che diventeranno il mio contorno vegetariano. La quantità di farina potrà variare in base all’umidità del composto.

    Una volta formate le polpette vegane, le ho coperte per bene di pane grattugiato e le ho passate in padella con poco olio evo finché non sono diventate dorate.

    Ho servito le polpette di melanzane vegan ben calde.

    Buon appetito!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.