Polpettone di tacchino,ricetta delicata

Il polpettone di tacchino è un secondo piatto molto gustoso che piace tanto ai bambini e che viene servito accompagnato dalla sua salsa delicata, con la quale si potrebbe condire anche della pasta. Il polpettone di tacchino, proprio per il tipo di carne utilizzata è molto più leggero, infatti il petto di tacchino è povero di lipidi ed è senza glucidi. Grazie a queste peculiarità è uno dei cibi più utilizzati nelle diete dimagranti ipocaloriche e nelle diete contro il colesterolo alto. Altra caratteristica della carne di tacchino è quella di essere più economica rispetto alle altre (notizie prese dal web).

Polpettone di tacchino

Polpettone di tacchino

Ingredienti per 6 persone:

  • 800 g di carne tritata di petto di tacchino
  • 2 uova
  • 80 g di grana padano
  • 1 spicchio d’aglio
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • mezzo pacco di pan carré
  • latte q.b. (per bagnare il pan carré)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 2 gambi di sedano
  • 1 dado vegetale
  • sale e pepe q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 30 g di burro
  • olio evo q.b.

Preparazione:

Per preparare il polpettone di tacchino, per prima cosa, mettete, in una ciotola, la carne macinata di tacchino, le uova, uno spicchio d’aglio tritato, il prezzemolo tritato e il grana padano grattugiato, tranne il pan carré che va da parte in un’altra terrina, bagnato con il latte (non inzuppato) e dopo strizzato con le mani. Mettete poi il pan carré nella ciotola, con tutti gli altri ingredienti, regolate di sale e di pepe ed impastate il tutto con le mani, per amalgamare tra di loro gli ingredienti.

Con il composto ottenuto realizzate un cilindro e cioè la classica forma del polpettone e mettetelo da parte.

Dopo, in un mixer, tritate la cipolla, la carota e il sedano, puliti e ben lavati e mettete a rosolare il vostro soffritto, in una casseruola, nell’olio e nel burro. Quando la cipolla sarà diventata trasparente, adagiate il polpettone di tacchino nella casseruola con il dado vegetale, che io preparo in casa, quindi senza conservanti e senza glutammato (cliccate qui per la mia ricetta) e fatelo rosolare da tutti i lati. Dopo aggiungete il bicchiere di vino bianco, fate sfumare e dopo che il vino è evaporato, regolate di sale e di pepe, ma mi raccomando al sale, perché il dado vegetale è molto saporito, coprite con un coperchio e lasciate cuocere, a fiamma bassa, per circa un’ora e mezza, avendo cura di rigirarlo spesso e di aggiungere acqua calda se dovesse attaccarsi.

Una volta cotto, lasciate raffreddare il polpettone di tacchino e dopo tagliatelo a fette, servendolo con la propria salsina di cottura e con un contorno di purè di patate (cliccate qui per la mia ricetta) o di verdure grigliate o con una semplice insalata mista. Il polpettone di tacchino è ottimo anche freddo.

Un consiglio: se dovesse avanzarvi della salsina provate a condirvi della pasta del formato che più vi piace, non potete immaginarne la bontà.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Besciamella agli asparagi Successivo Salsa di asparagi,ricetta base

2 commenti su “Polpettone di tacchino,ricetta delicata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.