Cannelloni di carne

I cannelloni di carne, una preparazione tipica emiliana, sono un must della cucina italiana, conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo, così come le lasagne e i tortellini. Sono un tipico piatto della domenica o delle feste, apprezzati soprattutto dai bambini e sono dei cilindri di pasta, ripieni di carne macinata e conditi con besciamella e sugo di pomodoro. I cannelloni di carne, proprio per l’abbondanza e la varietà degli ingredienti possono essere serviti come piatto unico.

Per prepararli potete utilizzare quelli secchi, già pronti, in commercio o utilizzare delle sfoglie di pasta all’uovo, acquistate o se avete tempo e ne siete capaci, potete preparare da voi la pasta sfoglia.

Cannelloni di carneCannelloni di carne

Ingredienti per 6 persone (24 cannelloni):

per la pasta:

  • 250 g di cannelloni secchi

per il ripieno:

  • 800 g di carne tritata (400 g di vitello e 400 g di maiale)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 20 g di burro
  • sale e pepe q.b.
  • olio evo q.b.
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • 2 uova
  • 40 g di grana padano

per il sugo:

  • 500 ml di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale q.b.

per la besciamella:

  • 1 l di latte fresco intero
  • 100 g di burro
  • 4 cucchiai di farina 00
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

per cospargere:

  • 20 g di grana padano

Preparazione:

Per preparare i cannelloni di carne, per prima cosa, realizzate la pasta sfoglia, che come sapete ha bisogno di riposo, altrimenti, se utilizzate i cannelloni secchi come ho fatto io, passate a preparare il sugo di pomodoro.

Quindi, mettete in una pentola lo spicchio d’aglio e l’olio evo; fate soffriggere per qualche minuto, lasciatelo imbiondire, poi aggiungete la passata di pomodoro, regolate di sale, aggiungete un cucchiaino di zucchero, per smorzare l’acidità del pomodoro e lasciate cuocere, per 45 minuti circa, fino a che il sugo non si sarà addensato. Terminata la cottura, spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

Preparate poi la besciamella (cliccate qui per la mia ricetta). Quindi, mettete in una casseruola il burro e quando comincia a soffriggere versate piano piano la farina (se volete setacciatela prima) e girate sempre con un cucchiaio di legno (o se vi trovate meglio con una frusta). Fate soffriggere il burro e la farina e togliete la casseruola dal fuoco. Versate il latte piano piano, salate e rimettete il tutto sul fuoco (fiamma dolce ma non bassa). Mescolate sempre sino a quando la besciamella si sarà addensata e velerà il cucchiaio. Aggiungete una buona dose di noce moscata, spegnete il fuoco e lasciatela intiepidire.

Ora occupatevi del ripieno e cominciate a preparare il soffritto. Tritate la cipolla, la carota ed il sedano e metteteli a rosolare, in una padella, con l’olio evo e il burro. Quando la cipolla si sarà imbiondita, aggiungete la carne tritata e fatela andare, a fiamma vivace, regolando di sale e di pepe. Quando la carne si è rosolata ben bene, aggiungete il vino rosso e fate sfumare, dopo abbassate la fiamma e fate andare, fino a completa cottura della carne, quindi spegnete il fuoco, trasferite il tutto in una ciotola e lasciate raffreddare.

Una volta che la carne si sarà raffreddata, aggiungete le uova, il grana padano grattugiato e qualche cucchiaio di besciamella. Amalgamate il tutto, aiutandovi con le mani o con un cucchiaio di legno.

A questo punto, se avete preparato in casa la pasta all’uovo per la sfoglia, procedete, con l’aiuto di una macchinetta sfogliatrice, a realizzare i cannelloni, che devono avere uno spessore sottile e la dimensione di rettangoli delle dimensioni di 14×9 cm.

Io ho utilizzato dei cannelloni secchi già pronti, molto pratici per chi non ha dimestichezza con la pasta fatta in casa o ha poco tempo. Quindi, in una pentola di acqua bollente salata, dopo aver versato un filo di olio, per far sì che la pasta non si attacchi, lessate per pochissimi minuti i cannelloni e con l’aiuto di una schiumarola, trasferiteli su di un canovaccio pulito, steso sul vostro piano di lavoro.

Passate ora alla farcitura dei vostri cannelloni, quindi mettete il ripieno in ogni cannellone, aiutandovi con una sac à poche o con un cucchiaino.

Una volta che avete terminato di riempire tutti i cannelloni, stendete sul fondo di una pirofila da forno, un po’ di besciamella e qualche cucchiaio di sugo al pomodoro. Utilizzate una pirofila che contenga tutti i cannelloni in fila ed ordinati. Adagiatevi poi, i cannelloni, affiancati l’uno all’altro, ricoprite con la besciamella restante, con altro sugo di pomodoro e spolverizzatene la superficie con il grana padano grattugiato.

Infornate, in forno già caldo, a 200° per 40 minuti circa e poi per 2 minuti, alla massima potenza funzione grill, per far sì che si formi sulla superficie una invitante crosticina dorata. Servite i vostri cannelloni di carne caldi… nessuno resisterà al loro invitante profumino.

Cannelloni di carne 1

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Sformatini di carciofi Successivo Cavolfiore al pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.