Piconi al formaggio marchigiani

Piconi al formaggio marchigiani – Questa volta la ricetta non è farina del mio sacco, ma è stata preparata dalla mia carissima amica Hairy, anche lei amante della cucina e delle cose buone!

Sono dei tipici ravioli ripieni di formaggio che si preparano nelle Marche e più precisamente nella zona dell’ascolano (il papà della mia amica è infatti originario di quelle zone) e si gustano come antipasto, ma si possono anche portare come spuntino o pranzo/merenda al sacco perché sono buonissimi anche freddi!

LEGGI TUTTE LE RICETTE DI PASQUA!

piconi al formaggio marchigiani
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    15/20 minuti
  • Porzioni:
    25/30 piconi
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per la sfoglia

  • 500 g Farina 00 (circa)
  • 5 Uova
  • 2 cucchiai Olio di oliva

Per il ripieno

  • 4 Uova
  • 250 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • 250 g pecorino (grattugiato)
  • 1 Scorza di limone
  • q.b. Sale
  • q.b. pepe

  • 1 tuorlo (per spennellare)

Preparazione

  1. Piconi al formaggio marchigiani, Piconi ascolani al formaggio, Piconi al formaggio di Pasqua, ravioli al formaggio, calcioni al formaggio.

    Potete iniziare a preparare il ripieno, sbattendo le uova e mescolando i formaggi, aggiustando con poco sale (dato che i formaggi sono già molto saporiti) e pepe quanto basta e secondo gusto. Aggiungete anche la scorza di un limone grattugiata.

  2. Preparate poi la sfoglia con le uova, farina e poco olio; impastate bene per ottenere un impasto liscio. Appoggiandovi sul piano di lavoro e con l’aiuto di un mattarello stendete la sfoglia abbastanza sottilmente. Noi abbiamo diviso l’impasto in più parti per lavorare meglio, facendo pochi piconi alla volta.

  3. Una volta stesa la sfoglia posizionate il ripieno di formaggi aiutandovi con un cucchiaio, e poi coprite con la sfoglia per formare un raviolo. Pressate bene i bordi e ritagliate, dando la forma di un rettangolo o di mezza luna, come preferite.

  4. Sistemate poi tutti i piconi su una teglia con carta forno e fate un taglio a croce sopra con le forbici, in modo tale che durante la cottura il ripieno esca fuori, creando la loro classica forma e sprigionando un delizioso profumino durante la cottura!

    Prima di infornare però ricordatevi di spennellare la superficie con un tuorlo sbattuto insieme ad un goccino di latte!

  5. Cottura: forno statico, 170°C per circa 20/25 minuti, o fin quando non sono dorati.

    Da gustare tiepidi o freddi!

Note & consigli

Se volete un gusto più delicato potete mettere solo del parmigiano o grana al posto del pecorino. Se ci sono dei bambini attenzione alla quantità di pepe.

I Piconi al formaggio marchigiani si conservano fino ad una settimana (se vi avanzeranno!!!!) a temperatura ambiente.

___________________________

TI PIACE QUESTA RICETTA? NON PERDERE NEMMENO UNA RICETTA, ISCRIVITI AL MIO BLOG, è gratis! ^_^

N.B. CONTROLLA LA TUA CASELLA DI POSTA E CONFERMA L’ISCRIZIONE!

Seguimi su FACEBOOK e fammi sapere se provi questa ricetta nei commenti! ;*

BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!!

TORNA ALLA HOME

Mamme conoscete il mio blog dedicato a voi e ai vostri bambini? Vi aspetto su AMORE DI MAMMA!

Scrivimi!

comments

Precedente Ciambelle Pasquali Marchigiane Successivo Dolci per la colazione, ricette per la colazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.