Torta della nonna al profumo di limone (versione tradizionale)

La torta della nonna al profumo di limone è un classico intramontabile che ci porta alla nostra infanzia, al pranzo della domenica in famiglia.

Esistono tantissime varianti, aperta con la base di frolla, la crema pasticcera e la decorazione di pinoli, oppure chiusa con un doppio strato di frolla e la crema al centro. Io ho scelto la seconda, ora non ci resta che iniziare.

torta-della-nonna-Bimby-5-320x427 Torta della nonna al profumo di limone (versione tradizionale)
  • Preparazione: 20 min + 30 min di riposo Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 12 persone

Ingredienti

Per il guscio

  • Farina bianca 00 300 g
  • burro morbido a pezzetti 150 g
  • zucchero semolato 130 g
  • uovo medio intero 1
  • Lievito chimico in polvere 1 bustina

Per la crema al limone

  • Latte intero 500 g
  • zucchero semolato 120 g
  • farina tipo 0 50 g
  • Uova medie intere 2
  • vaniglia in polvere 1/2 cucchiaino

per decorare

  • Pinoli 25 g
  • Zucchero a velo 20 g

Preparazione

Preparare il guscio di pasta frolla

  1. Versare la farina con lo zucchero in una ciotola, unire il burro freddo a pezzetti piccoli, l’uovo, il lievito ed impastare velocemente senza far scaldare il composto per non farlo indurire.

    Formare un panetto rettangolare, avvolgere l’impasto nella pellicola e mettere in frigo per mezz’ora. Per ridurre i tempi di raffreddamento potete fare un rettangolo un po’ più  grande e sottile

Preparare la crema

  1. Grattugiare la buccia del limone in una casseruola a fondo spesso, aggiungere lo zucchero, la farina, il latte, le uova, la vanillina, mettere sul fuoco e portare a bollore, fino a che la crema non si sarà addensata. Durante la cottura mescolare frequentemente con una frusta. Versare in una terrina e ricoprire a pelle per non far fare la pellicina in superficie. Far raffreddare.

Assemblare la torta della nonna al profumo di limone

  1. Imburrare ed infarinare uno stampo da 26 cm.

    Togliere l’impasto da frigorifero, stenderne due terzi su un foglio di carta da forno fino a formare un disco abbastanza grande per rivestire la base della tortiera ed il bordo.

    Foderare lo stampo con il disco di pasta, lasciando debordare la pasta dai bordi.

    Versare sul fondo la crema raffreddata, distribuire 15 gr di pinoli e ricoprire con l’altro disco, sigillare bene i bordi. Spennellare di latte e cospargere con i pinoli rimasti, in questo modo in cottura si crea una crosticina.

    Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti, far raffreddare nello stampo, ed eventualmente passare in frigorifero per far compattare maggiormente il dolce.

    Appena prima di servire sformare la torta, coprire con lo zucchero a velo.

Note

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram così sarete sempre aggiornati sulle mie nuove creazioni

 

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta della nonna con crema di limone (ricetta Bimby) Successivo Frolla all'avocado

Lascia un commento