Crea sito

Semifreddo di cachi e amaretti

Amo l’Autunno per le temperature miti, per i profumi della terra  e adoro i cachi, frutti di stagione dal sapore zuccherino e dal colore arancio brillante… ed è con questi che ho preparato il dessert di oggi, il semifreddo di cachi e amaretti… un dolce squisito e non troppo dolce per la giusta quantità di zucchero aggiunto e per la nota croccante degli amaretti!

Un dolce che possono gustare gli intolleranti alle uova ed i celiaci… pronto in pochissimo tempo e senza cottura.

semifreddo di cachi e amarettiSEMIFREDDO DI CACHI E AMARETTI

INGREDIENTI (per uno stampo da plumcake 31×12):

  • 800 g cachi
  • 200 g zucchero semolato
  • 250 g mascarpone
  • 250 ml panna fresca
  • 1 limone
  • 100 g amaretti
  • 1 bustina vanillina

Per decorare

  • 100 g cioccolato fondente
  • 4 amaretti interi
  • panna montata q.b.

PREPARAZIONE:

Lavate i cachi, divideteli a metà e, con l’aiuto di un cucchiao prelevatene la polpa; setacciate la polpa con un colino fitto, unite il succo del limone ( per evitare l’ossidazione), la vanillina e, poi, zuccheratela; aggiungete il mascarpone e frullate con un frullatore ad immersione o le fruste elettriche per rendere il tutto più omogeneo.

Montate la panna ed incorporatela a cucchiaiate al composto di cachi e mascarpone.

Foderate lo stampo con pellicola da cucina e versate metà del composto, distribuite qualche pezzetto di amaretto e versate l’altra metà del composto (lasciatene qualche cucchiao). Distribuite sulla superficie tutti gli amaretti sbriciolati finemente, livellate e, per finire, terminate con qualche cucchiaio di composto tenuto da parte (serve per compattare meglio la farina di amaretti).

Tenete in frezeer per almeno 8 ore, al momento di servire decorate a piacere con cioccolato fondente sciolto a bagnomaria, altri amaretti e ciuffi di panna.

CONSIGLIO: potrete prepararlo con largo anticipo e tenerlo in freezer fino al momento di servirlo… Non necessita di essere posto molto tempo prima in frigo perchè la presenza della frutta non lo fa congelare completamente.

Adatto per i giorni di festa!

Se volete seguirmi per restare sempre aggiornati trovate qui la mia pagina Facebook, Twitter e Google+

 

2 Risposte a “Semifreddo di cachi e amaretti”

    1. In realtà la crema di latte non è sparita… nella preparazione ho utilizzato l’altro sinonimo, cioè la panna! 🙂 Hai fatto bene a farmelo notare, rettifico negli ingredienti il nome con quello più noto per non creare confusione! Grazie ancora! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.