Semifreddo alla Nocciola e Waffer

Estate è sinonimo di gelato. Allora perché non prepararlo da soli con più gusto?

Questo semifreddo è facilissimo ma dà grandi soddisfazione. 😉 Portatelo ad una cena tra amici, nessuno crederà che lo abbiate preparato voi.  😉

Pochi ingredienti, uno stampo da plumcake ed il gioco è fatto. 😉

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10-12 fette
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 400 g Wafer al cacao
  • 120 g Nocciole intere spellate
  • 180 g Latte condensato
  • 250 g Panna fresca liquida
  • 250 g Mascarpone
  • Granella di nocciole
  • Cioccolato (per decorare)

Preparazione

  1. Cominciamo preparando la pasta di nocciole. Mettere nel frullatore le nocciole e tritarli fino a quando non sarà diventata una pasta. Le nocciole, infatti, tireranno fuori il loro olio rendendo la pasta cremosa.

    Mettere in una ciotola con il latte condensato e il mascarpone. Mescolare bene.

    Montare la panna fresca e unirla al composto mescolando dal basso verso l’alto per non smontarla.

  2. Prendere lo stampo da plumcake, foderarlo con la pellicola trasparente. Poi cominciare a fare gli strati mettendo un pò di crema, a seguire i wafer in modo da coprire tutta la superficie della crema, poi di nuovo  crema e un altro strato di wafer. Continuare così fino ad esaurire gli ingredienti.

    Coprire con la pellicola e mettere in freezer.

  3. Quando sarà ben congelato, togliere dallo stampo con l’aiuto della pellicola trasparente, posizionare il semifreddo sul piatto da portata e decorare la superficie con cioccolato fuso e granella, o con qualsiasi altra cosa vogliate.

  4. Fate attenzione, i semifreddi a differenza di mousse e bavaresi non hanno gelatina, quindi non resiste a lungo fuori dal freezer. Vi consiglio di tirarlo fuori e decorarlo all’ultimo secondo, poco prima di gustarlo.

Note

4,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Gelato alla Nutella Successivo Cookie Gelato alla Nutella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.