Crea sito

Riso di cavolfiore detto fatto

Finto Riso di cavolfiore ORTAGGI che passione Sara Grissino

Il finto riso di cavolfiore è una ricetta facile e veloce, pronta in pochissimi minuti. Perfetta per accompagnare tutti i tipi di secondo (carne, pesce, tofu…) o come sostituto del pane.

Un piatto rapido con pochissime calorie e senza glutine.
Ottimo in sostituzione del cous cous e di tutti i cereali in chicco.

STAGIONALITA’ dei cavolfiori bianchi, gialli/arancioni, verdi, viola: da ottobre a febbraio

Riso di cavolfiore ORTAGGI che passione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione3 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Riso di cavolfiore

  • 500 gcime di cavolfiore (bianco, giallo/arancione, verde o viola)
  • 15 gOlio extravergine d’oliva (3 cucchiai)
  • q.b.Sale
  • 80 gAcqua (un terzo di tazza)

Spezie (coloranti naturali)

  • q.b.Curcuma in polvere
  • q.b.Zafferano
  • q.b.Curry
  • q.b.Alga Spirulina in polvere

Erbette aromatiche

  • q.b.Timo
  • q.b.Origano
  • q.b.Paprika
  • q.b.Peperoncino

Strumenti necessari

  • Coltello
  • Tritatutto o Mixer
  • Tegame

Preparazione

Riso di cavolfiore

  1. finto riso di cavolfiore ricetta passo passo ORTAGGI che passione

    Prima di tutto staccare le rosette di cavolfiore e lavarle.

    Tritarle in un robot da cucina fino a ridurle in grani grandi come i chicchi del riso (in alternativa si possono grattugiare alla julienne).

    In una padella porre a scaldare l’olio, quindi versarci dentro il cavolfiore sminuzzato e cuocere a secco per circa 3 minuti continuando a mescolare.

    Aggiungere il sale, gli aromi preferiti e poca acqua. Cuocere fino a raggiungere il grado di cottura – croccantezza desiderato. Fare assorbire tutta l’acqua.

    Servire il riso di cavolfiore semplice o mescolato con delle verdure cotte.

  2. tutorial finto riso di cavolfiore

VARIANTI

Se il cavolo è freschissimo, si può mangiare crudo.

Cuocere nel microonde: porre in una ciotola idonea, salare e oliare. Fare cuocere per 2 minuti o più in base ai propri gusti.

Cuocere nel forno statico a 180° per circa 10 minuti, in una pirofila e fare un unico strato, condire con: sale, olio e poca acqua. Mescolare a metà cottura.

Per una versione più leggera – light cuocere con sola acqua e aggiungere l’olio a crudo.

CONSISTENZA dei vari tipi – colori di cavolo

I cavolfiori: gialli, arancioni e viola sono più teneri, quindi cuociono in minor tempo.

Il cavolfiore verde e il broccolo romanesco (cavolo romano) sono più croccanti.

CONSERVAZIONE

Una volta pronto, si conserva per massimo 3 giorni.
Le cimette crude a grani si possono conservare in freezer per massimo 2 – 3 mesi. Nel momento dell’utilizzo, versarle immediatamente in pentola con l’olio caldo e preparare come sopra.

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2013 - 2019 all rights reserved - ORTAGGI CHE PASSIONE by Sara