Crea sito

Ribollita con soia gialla

Ribollita con soia gialla Ortaggi che passione by Sara

La ribollita con soia gialla è un ottimo minestrone, saporito, sostanzioso e salutare. Riempe senza appesantire. La ribollita è un tipico piatto magro della tradizione contadina toscana. Un tempo le contadine ne cucinavano una gran quantità (soprattutto il venerdì) con le verdure cotte avanzate dai pasti dei giorni precedenti e le facevano cuocere nuovamente insieme al pane raffermo e quindi veniva “ribollito” in padella nei giorni successivi.

Ribollita con soia gialla Ortaggi che passione by Sara

 

Difficoltà:  facile

Ammollo per:  18 – 24 ore

Tempo di preparazione:  30 minuti

Tempo di cottura:  1 ora + lessatura soia gialla

 

soia proprietà benessere360 Ortaggi che passione by Sarala tabella è stata scaricata da Benessere360.com

 Ribollita con soia gialla

 

Ingredienti per circa  n.8 – 10 persone

  • 200 g di soia gialla secca (o altro legume)
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • un porro
  • un gambo di sedano
  • uno spicchio d’aglio
  • 2 – 3 patate
  • 250 g di zucca pulita
  • 300 – 400 g di cavolo nero
  • ½  cavolo verza
  • 2 cucchiaini di curry
  • 1 cucchiaino di dado vegetale granulare
  • sale grosso q.b.
  • acqua q.b.

Si può arricchire con altre verdure di stagione a disposizione

  • pane toscano raffermo q.b.

 

Procedimento

Porre la soia gialla in ammollo per almeno 18 ore in acqua tiepida, cambiare l’acqua alcune volte. Se la buccia si stacca, strofinare i legumi con le mani e toglierla.

Scolare la soia dall’acqua di ammollo, risciacquarla e cuocerla in una pentola con coperchio a fuoco basso e non troppa acqua per circa 2 ore o 40 minuti in pentola a pressione.

Sbucciare, lavare le verdure (carota, cipolla, porro, sedano, aglio) e frullarle con il mixer o tagliarle a dadini piccoli. Porre le verdure in un padella capiente con un filo d’acqua e stufarle per circa 10 minuti con il curry e il dado.

Sbucciare e lavare le patate e la zucca, tagliarle a pezzettoni e aggiungerle al trito.

Nel frattempo lavare le foglie di cavolo nero ed eliminare la costa centrale chiara e dura, tagliare a listarelle le foglie. Lavare la verza e tagliare a listarelle.

Aggiungere alle verdure in cottura, il cavolo nero, la verza, la soia gialla con la sua acqua di cottura e cuocere per mezz’ora o più. All’occorrenza aggiungere dell’acqua calda.

Quando il minestrone è cotto, trasferirlo in un recipiente di terracotta, coprire il fondo con della zuppa, poi strati di pane e di zuppa alternati. Coprire il recipiente e lasciare riposare, dopo circa mezz’ora la ribollita sarà pronta e a temperatura giusta per essere mangiata.

Servire la minestra con un filo di olio extravergine d’oliva a crudo (piccante) e del rosmarino tritato.

Si conserva per 3-4 giorni in frigorifero. Il giorno dopo è ancora più buona e ribollita.

IL TOCCO IN PIU’

Per rendere più cremosa la ribollita con soia gialla, potete frullare 1/3 dei legumi prima di aggiungerli al resto delle verdure in cottura.

.

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2013 - 2019 all rights reserved - ORTAGGI CHE PASSIONE by Sara