Crea sito

RADICE di LUCE come essiccare a casa

Radice di luce etere - ORTAGGI che passione by Sara Grissino

La radice di luce è considerato il tubero della nuova alimentazione sana, protegge e tonifica.
Considerato un super food, è una radice bruttina che contiene saponine ed è ricca di proprietà. Dicono che è l’unica pianta sul pianeta ad avere la capacità di raccogliere e conservare l’etere di luce in modo elevatissimo. Rudolf Steiner la ritiene capace di immagazzinare la luce eterica e ce la restituisce con la sua costante assunzione.

Può essere lunga fino a un metro, dal sapore di patata.

Come si cucina?
Si può consumare: cruda, cotta, al forno, fritta, a purè, nelle zuppe… Preferisco mangiarla cotta (disidratata perde la sua vischiosità), mentre fresca risulta schiumosa in bocca (a contatto con la saliva rilascia le sue saponine).

Se ti chiedi: qual è il suo prezzo? Ti posso dire che è molto elevato poiché la sua raccolta è molto difficile e particolare. La sua coltivazione avviene in due anni, in sabbia silicea: prima si creano da seme le radichette madri che in primavera si piantano in casse esterne – fuori terra (per facilitarne la raccolta) per la produzione delle radici di luce vere e proprie.
Radice di luce - raccolta ORTAGGI che passione

Dove comprarla?
E’ coltivata e si trova in vendita presso
Agri Aton – Agricoltura Sostenibile a Cervarese (Padova) nel loro orto biologico e sinergico.
Sul web puoi trovare l’olio e il suo estratto in polvere ad un prezzo molto elevato perché considerata una medicina.

Chiamata anche: dioscorea batatas, diosgenina igname selvatico, lichtyam, luce eterica, igname cinese, yam radice, Yam di luce…

STAGIONALITA’ della radice di luce: autunno – inverno.

Di seguito la ricetta di come essiccarla in casa nel forno tradizionale.

Radice di luce etere ORTAGGI che passione by Sara
  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura6 Ore
  • Porzioniuna teglia da forno
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaSalutare

RADICE di LUCE come essiccare a casa

  • 1Radice di luce

Strumenti

per essiccare la radice di luce a casa nel forno tradizionale
  • Tagliere
  • Coltello ben affilato
  • Teglia da forno – misura standard
  • Carta forno

Come ESSICCARE la radice di luce

  1. Radice di luce - essiccazione ORTAGGI che passione

    Lavarla bene sotto l’acqua corrente e strofinarla per togliere tutta la sua pelosità e i penducoli più evidenti (quelli sottili con la cottura si bruceranno e spariranno).

    NON sbucciare (la sua buccia contiene grandi proprietà), quindi tagliarla a rondelle di mezzo centimetro e porre le fette in forno su una teglia ricoperta da carta forno.

    Essiccare in forno ventilato a 50° con la porta del forno leggermente aperta (con un mestolo) per 4 – 5 ore. Girare le rondelle a metà cottura.

    Trascorso il tempo, spegnere il forno e lasciare le rondelle di radice di luce al suo interno senza aprire per tutta una notte.

    La mattina accendere nuovamente il forno ventilato a 50° e seccare la radice di luce per altre 2 – 3 ore. Girare sempre le rondelle a metà cottura. Così diventeranno croccanti.

CONSERVAZIONE

Una volta essiccata si conserva in un ambiente al buio e al fresco (non umido) per più di un anno.

come CONSUMARE

Assumere 1- 2 rondelle al giorno.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.