Crea sito

Pomodori ripieni con pangrattato al forno, ricette vegane

Pomodori ripieni con pangrattato al forno veg ORTAGGI CHE PASSIONE by Sara

I pomodori ripieni con pangrattato al forno veg sono una ricetta facile e veloce, senza formaggio (senza lattosio), senza uova. Piatto gustoso e sostanzioso. I pomodori tondi gratinati sono buoni sia freddi che caldi. Perfetti sia come antipasto che come contorno e anche come secondo piatto vegetale.

STAGIONALITA’ dei pomodori tondi: da giugno a settembre

pomodori ripieni con pangrattato al forno vegani ORTAGGI CHE PASSIONE by Sara Grissino
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:forno statico a 180° per 20 minuti
  • Porzioni:7 – 8 pomodori

Ingredienti

Ingredienti base

  • 1 kg pomodori tondi lisci (circa 7 – 8)
  • 50 g Mandorle (sgusciate o pelate)
  • 5 g Sale grosso
  • 1 spicchio Aglio (8 g)
  • poco Olio extravergine d’oliva (5 g)
  • 50 + 20 g Pane grattugiato (anche gluten free)

Aromi a scelta

  • 12 foglie Basilico
  • 10 rametti Erba cipollina (5 g)
  • q.b. Prezzemolo (facoltativo)
  • poca Menta

Preparazione

  1. Pomodori ripieni con pangrattato al forno vegan

    Lavare bene i pomodori rotondi, tagliare via la calotta superiore e svuotarli internamente con l’aiuto di un cucchiaio o uno scavino (cucchiaio per palline di frutta). Poi porli capovolti in un scolapasta, affinché perdano tutta l’acqua di vegetazione interna.

    In una ciotola tagliare la polpa estratta a pezzetti e conservare il loro liquido (tenerne da parte circa g 30 da utilizzare alla fine come copertura del ripieno). Se si preferisce, filtrare l’acqua di vegetazione per eliminare tutti i semini.

    Preparare il ripieno: sbucciare l’aglio e pesare la frutta secca scelta. In un tritatutto porre: le mandorle (50 g), lo spicchio d’aglio e il sale grosso (5 g). Tritare il tutto.

    Aggiungere alla polpa interna dei pomodori (circa g 130), il trito di frutta secca, l’olio (5 g) e il pane grattugiato (50 g). Mescolare il tutto e lasciare riposare.

    Nel frattempo lavare le erbette preferite (basilico, erba cipollina, prezzemolo, menta…) e tagliarle grossolanamente con un coltello. Aggiungerle al composto e integrarlo con il pangrattato necessario per ottenere la giusta consistenza (io altri 20 g).

    Disporre i pomodori su una teglia piana da forno e farcirli con il composto ottenuto (senza premere). Con un cucchiaino irrorarli superficialmente con il loro liquido di vegetazione (tenuto da parte).

    Cuocere in forno statico già caldo a 180° per circa 20 minuti o fino a quando la loro superficie sarà dorata e croccante.

    Servire i pomodori ripieni con pangrattato: caldi, tiepidi o freddi.

    COME CONSERVARE

    Si conservano in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico per 2 – 3 giorni.

I CONSIGLI di SARA

In alternativa al pangrattato, si può utilizzare:

  • semolino (o semola di grano duro)
  • pane in cassetta tritato con il mixer
  • pane raffermo frullato nel robot

Prodotti senza glutine:

  • fiocchi d’avena macinati
  • farina di mais (fioretto o istantanea)
  • preparato per purè

In alternativa alle mandorle:

  • frutta secca mista
  • frutta secca a scelta tra: anacardi, noci, nocciole, pinoli, pistacchi…

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK o su INSTAGRAM o su TWITTER.

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2013 - 2019 all rights reserved - ORTAGGI CHE PASSIONE by Sara