Crea sito

Minestra con fave secche e cavolfiore

Minestra con fave secche e cavolfiore Ortaggi che passione by Sara

La minestra con fave secche e cavolfiore è una zuppa saporita. Un buon abbinamento.

Nella stagione fredda adoro cucinare minestroni.

Cambio sempre ingredienti e ne preparo una dose doppia così per due sere la cena è pronta.

Minestra con fave secche e cavolfiore Ortaggi che passione by Sara

Minestra con fave secche e cavolfiore

 

STAGIONALITA’   da ottobre a febbraio

Difficoltà:  facile

Tempo di preparazione:  10 minuti + tempo di ammollo

Cottura:  30 minuti

 

Ingredienti per 8 persone

  • 200 g di fave secche decorticate
  • 400 g di cavolfiore e/o broccolo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 – 4 foglie di salvia
  • 1,2 lt di acqua
  • 1 cucchiaino di curry (o un dado vegetale)
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo

Procedimento

Mettere in ammollo le fave secche in acqua fredda per 4 ore.

Tritare con il tritatutto la cipolla, il sedano, la carota e l’aglio. In una casseruola, fare appassire il tutto con un filo d’olio e poca acqua per circa 10 minuti. Aggiungere il curry (o il dado vegetale).

Aggiungere l’acqua, le fave scolate e lavate, il cavolfiore e la salvia. Cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti.

Quando i fiori del cavolfiore (o broccolo) sono ancora al dente, si può toglierne qualcuno per il decoro del piatto.

Al termine della cottura regolare di sale. Con il frullatore ad immersione frullare il tutto.

Servire la zuppa calda decorata con qualche fiore di cavolfiore e del prezzemolo tritato al momento.

 

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.