Crea sito

Rollè di tacchino farcito con salsiccia e carote cotto in padella

rollè di tacchino

Oggi vi propongo un piatto che fa contenti sempre tutti ogni volta che lo preparo! Un delizioso rollè di tacchino farcito con salsiccia e carote, bello da vedere al momento del taglio e gustosissimo, anche freddo. Perfetto per un pranzo domenicale o per ricorrenze e feste per fare bella figura in tavola! Vediamo insieme il procedimento:

rollè di tacchino
  • Preparazione: circa 20 Minuti
  • Cottura: circa 1 Ora
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: circa 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1,5 kg Petto di tacchino (tagliato a libro)
  • 4 Salsiccia
  • 1 Carote
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Salvia
  • q.b. Rosmarino
  • q.b. Vino bianco
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Dal macellaio acquistate il petto di tacchino e fatelo tagliare a libro per poterlo farcire. Prendete le salsicce, incidetele in lunghezza, eliminate il budello e schiacciatele con una forchetta. Stendete il petto di tacchino su un piano e apritelo tutto, salate e spalmate sulla superficie tutta la polpa delle salsicce e con le dita premete bene per farla aderire alla carne. Prendete ora la carota che avrete precedentemente lessato, tagliatela in bastoncini sottili in senso verticale e sistemateli qua e là sulle salsicce. Aggiungete qualche ago di rosmarino, 2 foglie di salvia un pizzico di pepe e arrotolate la carne su se stessa fino ad ottenere un rotolo.

  2. Questa operazione è importantissima, dovete arrotolarla ben stretta per evitare che durante la cottura si apre. Prendete un rotolo di spago, legate bene sia le estremità che il centro. Prendete una casseruola con fondo spesso, aggiungete 5-6 cucchiai di olio e fate dorare uno spicchio di aglio, mettete il rotolo all’interno e fatelo rosolare su tutti i lati. Sfumate poi con un po’ di vino bianco e fate completamente evaporare. Chiudete con un coperchio e fate cuocere per circa 5 minuti. Poi sistemate il coperchio in maniera tale da non aderire ermeticamente alla pentola e far uscire il vapore per far rosolare bene la carne.

  3. Proseguite la cottura per circa un’ora sfumando di tanto in tanto con un goccio di vino allungato con acqua. Il rollè deve rosolare e la carne diventare bella dorata. Il tempo di cottura è indicativo, una volta infilzata la forchetta all’interno se la carne risulta morbida vuol dire che è cotta. Se preferite potete cuocere il rollè in forno dopo averlo fatto rosolare in pentola.

    Una volta cotto prendete il rollè e sistematelo in un piatto, sopra appoggiate un peso qualsiasi per schiacciarlo e permettere alla farcitura di restare compatta al momento del taglio (questo è un segreto svelato dalla mia mamma!), lasciatelo riposare così per circa un’ora prima di servire. Conservate il sughetto rilasciato in cottura per servirlo in tavola. Potete accompagnare il vostro rollè con una bella teglia di patate al forno! Et voilà, il vostro rollè di tacchino è pronto per essere gustato, buon appetito!

    Ricetta e Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

  4. Potrebbero interessarti anche queste ricette:

    Scrippelle abruzzesi (ricetta facile tradizionale di famiglia)

    Lasagna bianca con verdure e prosciutto cotto di Praga

    Timballo di scrippelle (ricetta tradizionale teramana)

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.