Crea sito

Danubio salato al salmone affumicato

Danubio-salato-al-salmone-affumicato-1200x1200

Danubio salato al salmone affumicato

Oggi vorrei condividere con voi la ricetta del danubio salato al salmone affumicato. Io l’ho preparato a forma di stella e messo come centro-tavola durante le festività natalizie, ma ci è piaciuto così tanto che l’ho continuato a preparare molte altre volte, durante l’anno, per mille occasioni. E’ davvero goloso, oltre che sofficissimo e semplice da preparare. Perfetto per cene importanti ma anche nei buffet o, perché no, per uscite fuori porta. Ne andranno matti anche i bimbi, che si divertiranno a spezzare il loro paninetto con le mani.

Ingredienti:

–       25 g di lievito di birra fresco

–       1 cucchiaino di zucchero

–       250 ml di latte tiepido

–       300 g di farina 00

–       250 g di farina manitoba

–       1 uovo intero

–       2 tuorli

–       100 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente

–       8 g di sale fino

–       400 g di philadelphia

–       300 g di salmone affumicato (anche i ritagli, costano meno)

–       latte e uovo mescolati insieme da spennellare in superficie

–       semini per la superficie (nella foto sesamo nero)

Preparazione:

Iniziate a preparare il vostro danubio salato al salmone affumicato con il mio solito barba-trucco… mettete il lievito, sbriciolato, in una tazza insieme a un cucchiaino di zucchero e lasciare riposare.

Nel frattempo, inserite nell’impastatrice (io ho utilizzato la macchina del pane, programma “Solo impasto”) il latte tiepido, le farine, il burro, l’uovo e i tuorli e impastate per 2-3 minuti.

Con un cucchiaino mescolate il lievito unito allo zucchero, diventerà liquido dopo qualche secondo e unitelo al precedente impasto di farina; lasciate impastare la macchina per una decina di minuti. Unite il sale e fate impastare altri 10 minuti circa. Alla fine otterrete un impasto liscio e omogeneo.

Se avete utilizzato l’impastatrice (o un sano olio di gomito!), prendete l’impasto e lasciatelo lievitare in un luogo, privo di correnti, all’interno di una terrina sulla quale vi consiglio di mettere un panno umido (in questo modo eviterete che la superficie dell’impasto si secchi). Conviene riporre la ciotola nel forno con la sola lucetta accesa.

Se invece avete utilizzato, come me, la macchina del pane, lasciate che prosegua con il programma “Solo impasto”.

In ogni caso, lasciate lievitare sino a che l’impasto sarà triplicato di volume.

A questo punto, riprendete in mano l’impasto e suddividetelo in palline di circa 30 grammi; stendete con le mani o con il mattarello una pallina alla volta, farcitela con il philadelphia e qualche pezzetto di salmone affumicato, richiudetela e sigillatela bene dando nuovamente la forma di pallina e posizionate tutte le vostre palline, con la sigillatura verso il basso, in uno stampo rivestito di carta forno (oppure in uno stampo in silicone inumidito di acqua leggermente), facendo in modo che, tra una e l’altra, resti un pochino di spazio. Lasciate lievitare ancora un’oretta, finchè le palline saranno abbastanza unite tra loro.

Spennellate la superficie con il composto di uovo e latte, cospargete sopra il danubio salato al salmone affumicato i semini prescelti e infornate in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti.

Lasciate intiepidire e gustate il vostro danubio salato al salmone affumicato.

Note:

–       il danubio salato al salmone affumicato è facilmente congelabile: aspettate che sia completamente freddo, avvolgetelo con la pellicola da cucina e riponetelo in freezer. Vi consiglio di scongelarlo in frigo, la sera prima, lasciando il danubio salato al salmone affumicato in frigorifero. Potrete poi mangiarlo dopo averlo lasciato un paio di ore a temperatura ambiente ma io vi consiglio di dargli una veloce infornata, sarà come appena fatto!

–       se vi piace, potete aggiungere al ripieno un cucchiaino di uova di lompo, a me è piaciuto tantissimo!

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

4 Risposte a “Danubio salato al salmone affumicato”

  1. Ciao Marta!!!! :)))
    L’ho fatto per capodanno, è venuto buonissimo!!!!!!!!!!

    Grazie sempre per le tue meravigliose ricettine!!!!!! :*

    1. Grazie a te Barbara, sono troppo felice! Sentito che impasto? Grazie per le tue parole, sei davvero gentile!
      Buon Pomeriggio

  2. Vorrei preparare questa ricetta per la vigilia di natale ma a casa mia non gradiscono i formaggi molli. Con cosa potrei sostituire il philadelphia? . Grazie.

    1. Maria… proprio non piacciono i formaggi? mettere dei cubetti di mozzarella di bufala al posto del philadelphia? Oppure mettere quanlche cubettino di zucchina o una piccolissima manciata di spinaci? Meno light… salmone affumicato e un goccino di pesto? Dammi qualche indicazione e troviamo un’alternativa assieme! Ciaoooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.