Crea sito

Zuppa di ciliegie


Eccoci arrivati al secondo appuntamento in collaborazione con la guida turistica Iole Carrese di @ioleontour! In questa puntata, lei ci parlerà di Vignola, la patria delle ciliegie. Ed è proprio a base di questo frutto la ricetta che vi propongo oggi: la zuppa di ciliegie.
Nel libro “La Cucina Regionale Italiana in oltre 5000 Ricette” di Alessandro Molinari Pradelli, dal quale ho tratto la ricetta, c’è scritto che è un dolce tipico dell’Emilia Romagna ma non ho trovato altre informazioni in merito, né su internet, né presso amici emiliani. In questa regione sono conosciute diverse ricette, spesso di origine contadina, di zuppe di ciliegie, molto semplici e spesso cotte in padella. La versione che vi propongo io, con il Pan di Spagna e simile nella composizione ad una zuppa inglese, probabilmente è tipica di qualche famiglia della zona.
La cosa certa è che le protagoniste sono le ciliegie, quindi è una ricetta che si presta benissimo a parlare di Vignola. E le ciliegie che ho usato per questo dolce provengono proprio da questa città, dato che il marito (che fino all’anno scorso lavorava lì) le ha ordinate da un suo collega vignolese.

Ecco cosa ha scritto Iole sul suo profilo Instagram:
“Vignola è famosa per la coltivazione della ciliegia. Ma sapete che non è sempre stato così? La denominazione Vignola, che deriva dal latino “vineola”, piccola vigna, indica la coltivazione della vite, in epoca romana largamente praticata sui terreni alluvionali del fiume Panaro. Questo territorio così fertile ha reso possibile la coltivazione di numerosi prodotti agricoli tra cui la famosa ciliegia di Vignola.”

Se vi siete persi il primo appuntamento con Bologna e la torta di riso, cliccate QUI!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it


  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 15 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Per il Pan di Spagna

  • 330 guova (circa 6 uova grandi)
  • 230 gzucchero
  • 200 gfarina 00
  • 65 gfecola di patate

Per lo sciroppo

  • 1 kgciliegie
  • 40 gzucchero
  • 1/2limone (scorza grattugiata)
  • 1 bicchierinoalchermes (o rosolio)
  • 1 bicchiereacqua

Per la copertura

  • 250 gcioccolato fondente
  • 50 gzucchero
  • 25 gburro
  • q.b.acqua

Strumenti

  • 1 Ciotola (capiente)
  • 1 Sbattitore
  • 1 Setaccio
  • 1 Spatola
  • 1 Tortiera a cerniera del diametro di circa 25 cm
  • 2 Pentole
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Schiumarola
  • 1 Coltello
  • 1 Pennello o cucchiaio
  • 1 Ciotola di vetro da 1,5 l
  • 1 Mezzaluna
  • 1 Tagliere

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparate il Pan di Spagna, seguendo la ricetta che trovate QUI.

    Poi lavate, asciugate e snocciolate le ciliegie, dopodiché fatele cuocere in una pentola, a fuoco medio-basso, con un bicchiere d’acqua, lo zucchero e la scorza di limone per circa 20 minuti. Passato questo tempo, scolate le ciliegie con una schiumarola e tenetele da parte. Poi aggiungete il liquore nella pentola e fate cuocere lo sciroppo per qualche altro minuto.

    Intanto che lo sciroppo e le ciliegie si raffreddano, tagliate il Pan di Spagna a fette di circa 1,5 cm di spessore e lunghe circa 6 cm per il fondo della ciotola e circa 10 cm per i lati. Prima di rivestire la ciotola con il Pan di Spagna, bagnate le fette con lo sciroppo di ciliegie, aiutandovi con un pennello o con un cucchiaio. A questo punto, rivestite il fondo e le pareti della ciotola con le fette di Pan di Spagna. Per riempire gli spazi che rimangono lateralmente, tagliate delle fette a forma di triangolo. Poi riempite anche l’interno della citola con le fette bagnandole con lo sciroppo e alternando strati di ciliegie con fette di Pan di Spagna, fino a terminare gli ingredienti (io ho lasciato da parte qualche ciliegia per la decorazione finale).

    Ora occupatevi della copertura. Tritate grossolanamente il cioccolato, dopodiché in una pentola fate sciogliere lo zucchero in pochissima acqua. Poi aggiungete il cioccolato e fatelo fondere, mescolando con una spatola. A questo punto, togliete la pentola dal fuoco, unite il burro e continuate a mescolare. Poi versate il composto ottenuto sull’ultimo strato di Pan di Spagna, livellandolo con la spatola.

    Infine, mettete la zuppa in frigorifero e fatela raffreddare per qualche ora, in modo che si rassodi, prima di servirla.

NOTE

Potete servire la zuppa di ciliegie sformandola e capovolgendola su un piatto da portata o su un’alzatina e, se volete, potete decorare la superficie del dolce con qualche ciliegia cotta che avete tenuto da parte.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.