Parmigiana di melanzane in bianco

La parmigiana di melanzane in bianco è un piatto tipico del mio paese d’origine, Venafro, ma prima dell’uscita del libro “Venafro e i suoi sapori. Un anno di ricette molisane” delle venafrane Antonietta Pontone e Clara Verrecchia, da cui è tratta la ricetta, non lo conoscevo. In questo testo, i titoli delle ricette vengono presentati anche in dialetto e la parmigiana di melanzane in bianco diventa “parm’ggiàna r’ m’legnàn”. Da grande amante delle melanzane, non potevo non proporvi questa parmigiana. Tra l’altro, questa versione piace anche al marito, che di solito non mangia melanzane. Le dosi della parmigiana in bianco sono state un po’ modificate: ho aumentato le uova e la mozzarella, perché la parmigiana veniva un po’ troppo secca per i miei gusti. Inoltre, per renderla più leggera, ho cotto le melanzane in forno anziché friggerle.


Provate anche la parmigiana di melanzane classica.
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
542,79 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 542,79 (Kcal)
  • Carboidrati 16,79 (g) di cui Zuccheri 7,35 (g)
  • Proteine 28,25 (g)
  • Grassi 41,90 (g) di cui saturi 16,93 (g)di cui insaturi 8,37 (g)
  • Fibre 6,37 (g)
  • Sodio 1.402,81 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 239 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 4melanzane (medie)
  • 6uova
  • 50 gpecorino (grattugiato)
  • 50 gGrana Padano grattugiato
  • 4mozzarelle
  • 2 cucchiaipangrattato
  • q.b.capperi (io ho usato quelli sott’aceto)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • 1 Coltello
  • 1 Scolapasta
  • 1 Tagliere
  • Carta forno
  • 2 Teglie
  • 1 Ciotolina
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Pirofila
  • 1 Forchetta

Preparazione

  1. Per preparare la parmigiana di melanzane in bianco, per prima cosa tagliate la mozzarella a fette e fatela scolare.

    Intanto, lavate e mondate le melanzane e tagliatele a fette di ½ cm di spessore. Io le ho tagliate nel senso della lunghezza ma potete anche ricavare delle fette tonde.

    Poi foderate con della carta da forno due teglie e adagiatevi le fette di melanzane, dopodiché incidete la superficie con un coltello praticando 3 o 4 taglietti su ciascuna fetta.

    Quindi, salatele e conditele con un filo d’olio.

    A questo punto infornatele a 190° (io ho usato la funzione ventilata) per circa 20 minuti.

    Intanto mescolate 25 g di pecorino con 25 g di Grana ed il pangrattato.

    Quando le melanzane saranno cotte, sfornatele e disponete uno strato in una pirofila leggermente unta.

    Quindi, coprite con una parte di mozzarella, qualche cappero (io li ho tritati), sciacquato se usate quelli sotto sale o strizzato se usate quelli sott’aceto, e una spolverizzata di pecorino, grana e pangrattato.

    Poi con una forchetta sbattete le uova con il pecorino ed il Grana rimasti, insaporite con sale, pepe e prezzemolo tritati e ricoprite con una parte di questo composto la mozzarella. Proseguite con gli strati fino ad esaurire gli ingredienti, terminando con uno strato di melanzane e con il composto di uova.

    Infine, fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 20 minuti circa, fino a quando la parmigiana diventerà dorata in superficie.

Note

La ricetta originale della parmigiana in bianco prevedeva anche dell’aglio tritato per insaporire il composto di uova, e delle acciughe da mettere sulla mozzarella ma sono praticamente le uniche cose che proprio non riesco a mangiare.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.