ZUPPA DI LENTICCHIE E FINOCCHIETTI, un primo caldo e confortevole!

La zuppa di lenticchie e finocchietti è una minestra di legumi molto invitante, calda e confortevole! L’aroma intenso dei finocchietti è un abbinamento perfetto!

Con questa ricetta potrete preparare un confortevole piatto con la pasta oppure potrete consumare la zuppa così com’è, magari con l’aggiunta di una manciata di crostini di pane tostato.

Guarda anche la ZUPPA DI LEGUMI MISTI, un comfort food d’eccellenza!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

zuppa di lenticchie e finocchietti selvatici
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    8 persone

Ingredienti

  • lenticchie mignon 500 g
  • Cipolle 1
  • Carote 1
  • Finocchietto selvatico 2 mazzetti
  • Triplo concentrato di pomodoro (o 1 di estratto) 2 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 50 ml
  • Peperoncino (facoltativo) q.b.

Preparazione

  1. zuppa di lenticchie e finocchietti

    La sera prima di realizzare la zuppa di lenticchie e finocchietti selvatici mettete le lenticchie in acqua fredda e lasciatele per tutta la notte, oppure se volete cuocerle la sera mettetele in acqua al mattino.

    Infine sciacquate i legumi un paio di volte con acqua pulita ogni volta e metteteli in una pentola.

  2. Pulite i finocchietti selvatici, privandoli del fogliame più “vecchio” (se c’è), lavateli velocemente, scolateli e sminuzzateli con un coltello. Tritate quindi anche la carota e la cipolla.

    Unite le verdure tritate alle lenticchie, quindi coprite con acqua superando di circa tre dita il livello delle verdure (poco meno se utilizzate una pentola a pressione).

  3. Sciogliete l’estratto di pomodoro (o il concentrato) in mezzo bicchiere di acqua calda e aggiungetelo ai legumi. Salate leggermente.

    Coprite con un coperchio, accendete il fornello e portate ad ebollizione. Dal momento dell’ebollizione fate cuocere per circa 25/30 minuti oppure 15/20 minuti dal fischio se utilizzate una pentola a pressione.

  4. Controllate la cottura delle lenticchie facendo eventualmente restringere ancora un po’ il liquido. Aggiustate di sale se serve.

    Servite la zuppa di lenticchie e finocchietti con un filo d’olio extravergine e un pizzico di peperoncino se vi piace. Io vi suggerisco anche un po’ di crostini di pane tostato, ci stanno una meraviglia!

    Se preferite cuocervi la pasta lasciate i legumi più “brodosi”, vi suggerisco un formato di pasta corta e piccola come i tubettini o i ditali.

Precedente CUTUME' ciambelline alla ricotta SOFFICI SENZA LIEVITO! Successivo MUFFIN CACIO E PEPE

Lascia un commento