PASTIERA SENZA COTTURA, il gusto tradizionale in un dolce freddo!

La pastiera senza cottura ha tutto il gusto del dolce napoletano più amato! Un dolce senza forno di facile esecuzione con base di biscotti, grano e ricotta!

Non me ne vogliano i campani e i puristi della cucina tradizionale, ma il mio amore per la pastiera tradizionale è talmente grande che la mangerei tutto l’anno ad ogni occasione.

Capirete bene, però, che di questi tempi, col gran caldo, accendere il forno per tutto il tempo che necessita è davvero troppo anche per me che non ho “paura” delle alte temperature nemmeno durante l’estate.

Nasce così nel 2014, la mia pastiera senza cottura, un dolce che racchiude tutto il gusto della pastiera originale! Volete provare a stupire i vostri amici con questa pastiera fuori stagione? Seguite i miei suggerimenti e mettetevi all’opera!

Scopri anche tutti gli altri DOLCI CON LA RICOTTA!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

pastiera senza cottura, ricette con la ricotta
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Porzioni:
    10 persone

Ingredienti

Per la base

  • Biscotti secchi 200 g
  • Burro 80 g
  • Zucchero 1 cucchiaio

Per il ripieno

  • Grano cotto per pastiera 250 g
  • Latte 50 g
  • Burro 20 g
  • Ricotta 300 g
  • Zucchero 150 g
  • Panna fresca liquida 100 ml
  • Gelatina in fogli 8 g
  • Acqua di fiori d’arancio q.b.
  • Baccello di vaniglia mezzo
  • Cannella in polvere 1 pizzico
  • Arancia candita (a cubetti) 100 g
  • Scorza di limone (grattugiata) q.b.

Preparazione

  1. pastiera senza cottura ricette con la ricotta

    Setacciate la ricotta, quindi amalgamatevi lo zucchero e lasciate riposare in frigorifero.

    Preparate la base.

    Con un mixer riducete i biscotti in polvere, quindi unite lo zucchero e la scorza del limone grattugiata.

    Fondete il burro e amalgamatelo ai biscotti.

    Con i biscotti impregnati di burro foderate fondo e bordo di uno stampo da pastiera di 22 cm circa, quindi mettete in frigo.

  2. Preparate il ripieno. 

    Mettete in un pentolino il grano, il latte e il burro. Cuocete sempre mescolando fino ad ottenere una crema densa, quindi spegnete e lasciate raffreddare completamente.

    Alla ricotta già zuccherata unite la crema di grano ormai fredda, la vaniglia, la cannella, la scorza grattugiata del limone, i cubetti di arancia candita e infine un cucchiaio o due di aroma (o la classica fialetta).

  3. Fate reidratare la gelatina in 40 g di acqua fredda per circa 5 minuti.

    Riscaldate leggermente 10 g di panna liquida, quindi spegnete e fatevi sciogliere la colla di pesce strizzata. Lasciate intiepidire.

    Montate il resto della panna con le fruste (attenti a non esagerare o vi ritroverete con del burro, ottimo, ma burro!) e aggiungetela delicatamente alla ricotta.

    Infine amalgamatevi velocemente anche la gelatina sciolta in precedenza.

  4. Versate la crema sulla base di biscotti, livellate bene e riponete in frigorifero per 12 ore circa.

    Prima di servire spolverizzate con poco cacao amaro realizzando la classica griglia a losanghe,. Per farlo utilizzate degli stecchi o spaghettoni posizionati in modo da formare i classici incroci.

    Tagliate le fette direttamente dallo stampo, basterà scaldare leggermente lo stampo con il calore delle mani

Precedente POLPETTE CON PEPERONI E PATATE AL FORNO Successivo FRITTATA DI SPAGHETTI IN PADELLA, con salumi misti e mozzarella!

4 commenti su “PASTIERA SENZA COTTURA, il gusto tradizionale in un dolce freddo!

  1. Speranza il said:

    Buona sera se nella pastiera senza cottura nn metto la gelatina ela colla di pesce succede qualcosa…

    • maniamore il said:

      Ciao Speranza 🙂 il rischi è che non tenga bene la fetta…. diciamo che viene più cremosa 😉

Lascia un commento