Crea sito

PASTA CON RAGU’ DI TRIGLIE

La pasta con ragu’ di triglie è un primo piatto dai profumi mediterranei molto buono e facile da preparare! Una ricetta siciliana semplice da non perdere!
Il ragù di triglie è un must in gran parte dei ristoranti siciliani che prediligono una cucina a base di pesce. Era da un po’ di tempo che volevo provare a realizzarlo quindi ho chiesto lumi alla vera chef della famiglia, mia madre quella che “sifatuttoprestoeveloce” e alla quale riusciva sempre tutto e bene!
Una telefonata rapida e mi sono messa all’opera, non so se è la stessa ricetta degli chef dei ristoranti, ma vi assicuro che questa pasta al ragu’ di triglie è assolutamente all’altezza!!!

gnocchetti di ragù di triglie
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il sugo di triglie

  • 800 gTriglie (circa 4 grandi)
  • 1cipolla
  • 1carota
  • Mezza costeSedano
  • 10Pomodorini (oppure 300g polpa di pomodoro)
  • 1 spicchioAglio
  • Mezzo bicchiereVino bianco
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.sale e pepe
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 400 gpasta corta (a scelta (io gnocchetti sardi))

Preparazione

  1. Per il tuo ragu’ di triglie scegli delle belle triglie grandi in modo che pulirle e sfilettarle sia più facile.

    Pulisci le triglie, eviscerale, squamale e infine sfilettale con un coltellino affilato. NON buttare via le teste e le lische.

    E’ più semplice di quel che sembra, è sufficiente incidere dalla coda e risalire fino alla testa cercando di stare più vicino possibile alla lisca.

    Infine dovrai togliere tutte le spine al filetto di pesce: passa un dito al centro e sentirai dove si trovano, togliele con una pinzetta. Per facilitarmi questa operazione ho tagliato a metà il filetto per il lungo proprio dove si trovano le spine e ho tagliato via con il coltello tutte le spine in un colpo solo.

  2. Con le teste e le lische dovrai preparare una “bisque” cioè un brodino ristretto di pesce che darà un sapore unico al piatto.

    Metti lische e teste in una pentola, aggiungi la carota intera, la cipolla (tienine da parte un quarto), il sedano e i pomodori.

    Copri con acqua fredda, sala leggermente e fai cuocere fino a quando il liquido si sarà ristretto di oltre metà.

  3. Nel frattempo in un tegame prepara un soffritto con la cipolla tenuta da parte e l’aglio con l’olio extravergine d’oliva.

    Unisci i filetti di triglia interi, quindi lascia cuocere per qualche minuto.

    Sfuma infine col vino, quindi aggiusta di sale e pepe. Tieni sul fuoco ancora per qualche minuto fino alla cottura del pesce che nel frattempo si sarà sfaldato un po’.

  4. Passa il brodetto del pesce (con teste, lische e verdure) al passaverdure facendo ricadere il liquido in una ciotola.

    Controlla che non siano passate delle spine e unisci il brodino al pesce già cotto. Rimetti sul fuoco e lascia ridurre ancora un po’, otterrai un sugo di triglie leggermente denso.

    Aggiungi infine il prezzemolo tritato e a piacere un po’ di peperoncino.

    Cuoci infine la pasta in acqua abbondante leggermente salata, scolala e versala nel ragu’ di triglie.

    Mescola velocemente, quindi servi la pasta al ragu’ di triglie ancora calda.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.